Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Maestra d'asilo uccisa a Valenza, fermato un uomo: movente passionale

La vittima è stata colpita alla testa con un martello. L'uomo accusato del delitto, un 46enne, avrebbe confessato

Foto di repertorio

Ha 46 anni l'uomo accusato di avere ucciso venerdì una donna a Valenza, nell'alessandrino. Al termine dell'interrogatorio davanti all'avvocato d' ufficio, l'uomo avrebbe confessato l'omicidio per ragioni sentimentali. Lo riferisce AdnKronos. 

I carabinieri, che gli davano la caccia, lo hanno trovato sabato pomeriggio ferito, sui binari della ferrovia, nei pressi del ponte Tiziano, dove aveva provato a uccidersi, senza riuscirvi, gettandosi sotto un treno. Rispondendo alle domande di pm e carabinieri, l'uomo ha riferito che da circa un anno aveva una relazione sentimentale con la donna e che frequentava abitualmente la casa dove la vittima abitava col marito. La vittima, una maestra d'asilo di 40 anni, si chiamava Ambra Pregnolato. 

Secondo quanto detto dal 46enne, l'uomo non aveva accettato che la donna di cui si era innamorato un anno fa, non avesse intenzione di lasciare il marito. Venerdì ha afferrato un martello che teneva nello zaino e ha colpito la donna più volte alla testa. Più tardi si è cambiato i vestiti e ha gettato in fiume il martello e gli abiti sporchi di sangue. Al momento l'uomo è ricoverato in ospedale in stato di fermo, piantonato dai Carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestra d'asilo uccisa a Valenza, fermato un uomo: movente passionale

Today è in caricamento