Lunedì, 10 Maggio 2021
Femminicidio / Ferrara

Omicidio Rossella Placati, il compagno respinge le accuse: "Lei voleva buttarlo fuori di casa"

Nega di averla uccisa e venerdì comparirà davanti al giudice Doriano Saveri, 45 anni, di San Giovanni in Persiceto (Bologna), fermato per l'omicidio della compagna a Bondeno (Ferrara). La sorella della vittima: "Non stava più bene con lui"

E' stato interrogato fino alle 4 di martedì mattina, poi è scattato il fermo: venerdì comparirà davanti al giudice Doriano Saveri, 45 anni, di San Giovanni in Persiceto (Bologna), fermato per l'omicidio della compagna Rossella Placati, 50 anni, a Bondeno (Ferrara).

L'omicidio di Rossella Placati a Bondeno: fermato Doriano Saveri

Davanti agli inquirenti ha negato qualsiasi coinvolgimento nella morte violenta di Rossella Placati. Era stato proprio Saveri a dare l'allarme, dicendo di aver trovato la compagna deceduta nella loro casa, colpita ripetutamente con un corpo contundente. La sua versione dei fatti è stata ritenuta "contraddittoria e lacunosa". Gravi sarebbero gli indizi a suo carico. Saveri ha risposto a tutte le domande del pm e ha negato di aver ucciso la compagna.

A Bondeno  la bandiera del municipio da lunedì è a mezz’asta in segno di lutto, il paese si è stretto intorno ai figli e alle sorelle della vittime dell'ennesimo femminicidio (uno ogni 5 giorni in Italia da inizio anno, una strage quotidiana).

"Non stava più bene con Doriano e voleva buttarlo fuori di casa"

"Non stava più bene con Doriano e voleva buttarlo fuori di casa - dice una delle sorella al Resto del Carlino  -. Non mi ha parlato di litigi, di minacce, ma più di pressioni psicologiche. Lui non ne voleva saperne di andarsene. Ho provato a chiedere, a farle domande, ad approfondire, ma Rossella ha tagliato corto dicendomi ‘ti racconterò’. Le risposto ‘quando vuoi parlare sai che sono qui’. Ma non ho fatto in tempo".

Saveri viene descritto dai quotidiani locali come un grande appassionato di pesca e di reality show televisivi, ai quali aveva cercato in passato di partecipare senza riuscirci. "Io non l’ho uccisa! Io non l’ho uccisa" avrebbe detto più riprese il45enne durante l’interrogatorio. Ora è in carcere a Ferrara.

Dopodomani, venerdì 26 febbraio, alle ore 18 a Bondeno, in Piazza Garibaldi, Cgil, Cisl, Uil, Centro Donna e Giustizia e Udi hanno organizzato una manifestazione: “Pur nel rispetto delle misure di sicurezza e di distanziamento - fanno sapere gli organizzatori -, cittadini e cittadine si ritroveranno per testimoniare la loro vicinanza alla famiglia e il rifiuto di ogni forma di violenza contro le donne".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Rossella Placati, il compagno respinge le accuse: "Lei voleva buttarlo fuori di casa"

Today è in caricamento