Clown dottori in corsia: ecco i Patch Adams italiani

Sono nati nel 1999 a Vicenza e da allora colorano le corsie dei reparti di pediatria. Così i più piccoli si curano anche con le risate e con il teatro. Un progetto che come mentore ha Hunter Adams, meglio conosciuto come "Patch"

Fare i clown non è un gioco ma una professione, proprio come quella del medico. Allora perché non specializzarsi in entrambi gli àmbiti? E' quello che dal 1999 fanno i Dottor Clown, che da allora a Vicenza praticano la "terapia del sorriso" all'interno dei reparti pediatrici degli ospedali. 

L'obiettivo non è soltanto far ridere, ma instaurare una relazione che serva a contenere il disagio e a elaborare la sofferenza dei piccoli pazienti e dei loro genitori, sdrammatizzando le pratiche sanitarie e allegerendo l'ansia dovuta al ricovero. Insomma quella "comicoterapia" praticata da Hunter Adams, meglio conosciuto come "Patch Adams". 

"La nostra equipe medica è attualmente composta da 480 Dottor Clown, molti dei quali hanno già maturato una buona esperienza in corsia, oltre alla partecipazione obbligatoria a corsi di formazione continua ed aggiornamento - spiegano sul loro sito - Ognuno di noi, prima di operare in corsia, ha seguito un iter specifico, per poter interagire nel complesso ambiente ospedaliero. Dobbiamo saper lavorare in situazioni difficili e avere la flessibilità e la rapidità per capire, in base alle circostanze e allo stato d'animo di ciascuna persona, bambina o adulta che sia, qual'è intervento d'aniamzione più adatto". 

I dottori clown non operano soltanto nell'ospedale di Vicenza: sono presenti anche in altre provice italiane, come Belluno, Rovigo, Adria, Venezia, Padova, Sassari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 28 novembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Pensioni, a gennaio 2020 scattano gli aumenti: ecco i nuovi importi

Torna su
Today è in caricamento