rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Lo stratagemma / Roma

I narcos nascondono la droga tra frutta e verdura fresche: bloccato doppio carico da 340 chili

Gli stupefacenti erano tra i bancali caricati su due camion partiti dalla Spagna e arrivati a Civitavecchia. Sul mercato la droga valeva tre milioni di euro

La droga diretta dalla Spagna all'Italia viaggia nascosta anche nei camion stracolmi di frutta. Due carichi di hashish e marijuana, del peso complessivo di oltre tre tonnellate, sono stati intercettati dai finanzieri del comando provinciale di Roma e dal personale dell'Agenzia delle dogane e monopoli di Civitavecchia. Se immessa sul mercato la droga avrebbe fruttato oltre tre milioni di euro.

I conducenti di due autoarticolati provenienti da Barcellona sono stati arrestati. Si tratta di un portoghese e un italiano, accusati di traffico internazionale di stupefacenti. 

La droga è stata scovata dalle fiamme gialle e da funzionari delle Dogane col supporto di due cani antidroga durante i controlli di routine sugli automezzi in arrivo dalla Spagna. I panetti di marijuana e hashish erano tra i bancali di frutta e verdura. Come si legge su RomaToday, chi ha piazzato il carico ha provato a giocare anche sul fattore cromatico ricoprendo la droga di buste gialle, per esempio, se messe tra le casse di patate, o verdi se messe tra quelle di spinaci. Gli alimenti sono stati donati ad associazioni di volontariato, su disposizione della locale Procura. La droga è stata sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I narcos nascondono la droga tra frutta e verdura fresche: bloccato doppio carico da 340 chili

Today è in caricamento