Sabato, 13 Luglio 2024
il caso / Caserta

Due fratelli sono stati uccisi in un agguato: fermato un uomo

Una delle vittime è stata trovata senza vita all'interno di una BMW bianca, mentre l'altra giaceva a terra, presumibilmente colpita mentre tentava di fuggire

Un duplice omicidio è avvenuto nella mattina del 15 giugno a ridosso dell’uscita dell’Asse Mediano che ricade nella porzione di territorio compresa tra Succivo e Orta di Atella, nel Casertano. Due uomini sono stati assassinati a colpi di pistola. Si chiamavano Claudio e Marco Marrandino e avevano 39 e 28 anni ed erano due fratelli, entrambi incensurati. Dopo diverse ore di indagini e ricerche, i carabinieri della compagnia di Marcianise (Caserta) hanno fermato un operaio di 53 anni ritenuto l'autore del duplice omicidio. L'uomo è in attesa di essere interrogato.

Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, il duplice omicidio non avrebbe alcuna matrice camorristica, ma sembrerebbe essere legato a futili motivi, un litigio finto male- Secondo primi accertamenti dei militari dell'Arma, coordinati dalla Procura di Napoli Nord, l'uomo era a bordo della sua auto e le due vittime nella loro vettura Bmw. Entrambe le automobili erano ferme e sembra che i tre stessero litigando quando l'operaio, incensurato, ha estratto una pistola e ha fatto fuoco uccidendo i due fratelli. A scoprire i corpi è stata una pattuglia dei carabinieri che è passata in zona.

Marco Marrandino era un avvocato. Lui e suo fratello erano a bordo di un suv BMW bianco, quando sono stati raggiunti da un uomo armato che ha fatto fuoco, uccidendo prima Claudio in auto e inseguendo il 39enne avvocato che aveva tentato la fuga, sparandogli alle spalle.

Molti noti in zona, Marco Marrandino era un avvocato e aveva ricoperto anche il ruolo di presidente del consiglio comunale dal 2012 al 2015 con il sindaco Cesario Liguori, mentre suo fratello minore Claudio era un imprenditore edile molto noto nel settore. Forse, alla base dell'efferato delitto, potrebbero esserci contrasti legati all'attività di Claudio Marrandino. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Marcianise per cercare di risalire ai responsabili e chiarire le dinamiche dell'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due fratelli sono stati uccisi in un agguato: fermato un uomo
Today è in caricamento