rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Napoli

Due giovani uccisi a colpi d'arma da fuoco: "Scambiati per ladri"

Si tratta di due ragazzi di 26 e 27 anni che dai primi accertamenti risultano incensurati. A sparare sarebbe stato il proprietario di una villetta

Due ragazzi di 26 e 27 anni sono stati trovati morti venerdì mattina, uccisi da colpi d'arma da fuoco, a Ercolano, in provincia di Napoli.

Il doppio omicidio è avvenuto in via Marsiglia, una zona periferica della città, e i due sono stati trovati all'interno di un'auto. Sul posto sono intervenuti il magistrato di turno e i carabinieri della compagnia di Torre del Greco e del Nucleo investigativo di Torre Annunziata: secondo quanto filtrato sino a ora sarebbe stato il proprietario di una villetta che si affaccia sulla via a sparare, scambiando i due ragazzi per ladri. Stando ai primi accertamenti nessuno dei due aveva precedenti di polizia, entrambi erano incensurati.

L'uomo è stato ascoltato dagli investigatori, coordinati dal magistrato. Confermato dunque quanto ipotizzato inizialmente e riferito anche da Napoli Today, e cioè che non si sia trattato di un agguato di camorra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giovani uccisi a colpi d'arma da fuoco: "Scambiati per ladri"

Today è in caricamento