Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Trento

Donna trovata morta nel parco in un lago di sangue: arrestato il marito

Il corpo senza vita di Eleonora Perraro è stato rinvenuto nel giardino di un locale di Nago, provincia di Trento. Il coniuge è finito in manette con l'accusa di omicidio aggravato: sul corpo della donna segni di lividi ed ecchimosi 

Eleonora Perraro e Marco Manfrini (Foto da Facebook)

Un uomo di 50 anni, Marco Manfrini, è stato arrestato a Nago, in provincia di Trento, perché accusato di aver ucciso la moglie di 43 anni, Eleonora Perraro. Il corpo senza vita della donna originaria di Rovereto, è stato trovato sui terrazzamenti di un locale sul lago di Garda: sul cadavere c'erano segni di lividi ed ecchimosi. Soltanto gli accertamenti medici e l'autopsia potranno però dare risposte certe sulle cause del decesso. 

Eleonora Perraro uccisa a Nago, arrestato il marito Marco Manfrini

Manfrini, marito della vittima, è stato interrogato per ore nella giornata di ieri, poi, prima di sera è arrivata la notizia dell'arresto.  E' già stato trasferito in carcere, a Gardolo, è accusato di omicidio aggravato: nelle prossime ore potrebbe essere ascoltato di nuovo. Agli inquirenti avrebbe raccontato di non essersi accorto della morte della moglie.

Eleonora Perraro uccisa a Nago, la ricostruzione dell'ultima notte

I due avrebbero passato una serata insieme in un locale sul lago di Garda, frequentato più e più volte in passato dalla coppia. I due, riferiscono dal locale, erano come sempre tranquilli e non stavano discutendo. Dopo aver ordinato un digestivo, verso le 23:30, hanno chiesto al gestore se potevano fermarsi nel giardino un po' dopo la chiusura e lui ha acconsentito. Giovedì mattina il tragico epilogo: il marito della vittima ha allertato il 112 dicendo di essersi risvegliato con il cadavere della moglie accanto. Quando i carabinieri sono giunti sul posto hanno trovato la donna in una pozza di sangue e Manfrini in stato confusionale e con tracce ematiche sui pantaloncini. Lunedì l'uomo sarà sottoposto all'interrogatorio di garanzia con il Gip.

Eleonora Perraro uccisa a Nago: aveva già denunciato il marito 

Al momento l'ipotesi più battuta dagli inquirenti è quella di una brutale aggressione, motivo per cui l'uomo è accusato di omicidio aggravato. Non è chiaro però quando e come la donna sia stata uccisa. Pare che negli ultimi tempi i rapporti tra i due non fossero dei migliori. A Manfrini era stato infatti notificato un ammonimento dalla Questura, poco più di una settimana fa, a seguito delle denuncia della moglie, che si era presentata in ospedale dopo le botte subite durante una lite.

Dopo la notizia dell'omicidio di Eleonora Perraro, il sindaco di Rovereto, Francesco Valduga ha espresso il dolore della città insieme alla giunta, definendo la tragedia "un fatto che scuote la comunità tutta" della cittadina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna trovata morta nel parco in un lago di sangue: arrestato il marito

Today è in caricamento