rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Dramma / Trapani

Precipita nel pozzo artesiano profondo 25 metri: festa finisce in tragedia

La vittima è un uomo di 40 anni, Antonio Andreani: si è messo a ballare sulla copertura di un pozzo artesiano che, di colpo, ha ceduto a Erice

La sua festa di compleanno finisce in tragedia. Un uomo di 40 anni, Antonio Andreani, di Molfetta, in provincia di Bari, che si trovava insieme ad amici e parenti è precipitato in un pozzo artesiano profondo più di 25 metri. Il fatto è accaduto poco dopo la mezzanotte in contrada Pegno, a Erice, in provincia di Trapani.

Il dramma in una villetta che l’uomo aveva preso da poco in affitto. In base a una prima ricostruzione, nel corso dei festeggiamenti l’uomo si è messo a ballare sulla copertura di un pozzo artesiano che, di colpo, ha ceduto. I soccorsi sono stati oltremodo complicati. I vigili del fuoco hanno dovuto chiamare i sommozzatori. Nel pozzo profondo più di 25 metri c'erano circa 7-8 metri di acqua. I soccorritori hanno proceduto ad aspirare l'acqua dal pozzo, operazione che ha poi permesso il recupero del corpo.

La salma è stata trasferita all'obitorio di Marsala, in attesa dell'esame autoptico.

Antonio Andriani era un artista tra i più conosciuti a livello locale nella sua città, Molfetta, per le tante esibizioni-tributo a Renato Zero. Viveva da qualche tempo in Sicilia, dove lavorava come manager per un'azienda di Trapani.

andriani facebook-2

Continua a leggere Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita nel pozzo artesiano profondo 25 metri: festa finisce in tragedia

Today è in caricamento