Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Bologna

Bologna, esplosione in una cantina: un morto

Una deflagrazione è stata udita intorno alle ore 13.15. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e diverse ambulanze. Le cause dell'esplosione sono ancora in via di accertamento

Un morto in una esplosione a Bologna avvenuta oggi intorno alle ore 13.15 al civico 13 di via Pietro Canonici. La deflagrazione ha ucciso Fiorenzo Romagnoli, 59 anni, che si trovava in un cantina. Sul posto, in zona San Ruffillo, alla periferia del capoluogo Emiliano, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e diverse ambulanze. Le cause della deflagrazione sono ancora in via di accertamento. 

A perdere la vita, a quanto riporta l'Ansa, un collezionista di materiale bellico 59enne che viveva da solo con un gatto.

Sul posto si è sentito un forte odore di acetone, e sono stati ritrovati due nastri di mitragliatrice risalenti alla Seconda Guerra Mondiale. Il fatto che vi fossero due porte aperte ha contenuto i danni dell'esplosione e la palazzina risulta agibile.

Presenti, per un sopralluogo, anche il Pm di turno Bruno Fedeli e il procuratore aggiunto Valter Giovannini.

Esplosione a Bologna: tutti gli aggiornamenti

Oggi è una giornata particolarmente calda a Bologna: in centro storico diversi manifestanti sono rimasti feriti durante una carica della polizia intervenuta per sgomberare una piazza occupata dai movimenti antifascisti per impedire un comizio di Forza Nuova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna, esplosione in una cantina: un morto

Today è in caricamento