Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Catania

Etna, improvvisa esplosione da un cratere: feriti vulcanologi e turisti

Dieci persone sono rimaste ferite dall'esplosione di uno dei crateri in attività del vulcano

Foto Ansa

CATANIA - Torna a farsi vedere e sentire l'Etna, con una nuova fase eruttiva caratterizzata da fontane di lava, esplosioni e l'emissione di una piccola colata. Stamattina intorno alle 11.30 si è verificata un'esplosione dovuta allo scontro tra la neve e la massa lavica incandescente, in prossimità della zona di "Torre del filosofo", come riporta CataniaToday

I feriti sono dieci, sei ricoverati negli ospedali di Catania e Acireale. L'esplosione è avvenuta nei pressi della zona "Belvedere" a 2700 metri di quota. Per tutti solo qualche escoriazione, nessun trauma grave. "Sul posto era presente una squadra di almeno tre vulcanologi dell'Ingv di Catania- spiegano dalla sala operativa etnea - impegnati in una ricognizione sul teatro eruttivo. Non abbiamo ancora notizie precise, ma pare ci siano feriti anche tra il nostro personale".

La nuova eruzione ha attirato come sempre numerosi turisti in alta quota e tra i presenti c'era anche il presidente del Club Alpino Italiano di Catania, Umberto Marino. "Mi trovavo a bordo di un gatto delle nevi diretto al fronte lavico e ad un certo punto abbiamo visto la gente che tornava indietro ferita. Abbiamo cercato di dare una mano portando a bordo chi aveva qualche difficoltà dovuta allo stordimento. I massi lanciati in aria sono caduti all'improvviso, colpendo in testa o nel corpo chi si trovava più vicino. Non mi risulta al momento nessun caso particolarmente grave".

L'eruzione dell'Etna è cominciata due giorni fa con delle esplosioni dal nuovo cratere di sud-est. La notizia e i video su CataniaToday

La notizia e i video su CataniaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna, improvvisa esplosione da un cratere: feriti vulcanologi e turisti

Today è in caricamento