rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
CRONACA

Hanno espulso "Falco", l'italiano invasore ai Mondiali

Mario Ferri era entrato in campo con la maglietta di Superman durante la partita Belgio-Usa. La polizia federale, dopo averlo schedato, gli ha imposto di lasciare il paese sudamericano

ROMA - Mario Ferri è stato espulso dal Brasile. L'italiano conosciuto come "Falco", entrato sul terreno di gioco durante Belgio-Stati Uniti, è stato schedato dalla polizia federale, che gli ha imposto di lasciare il paese sudamericano entro tre giorni.

Se Ferri dovesse disattendere la decisione sarà arrestato e condotto con la forza fuori dal paese.

Ferri aveva invaso il campo dell'Arena Fonte Nova di Salvador con la maglietta da Superman e la scritta in memoria di Ciro Esposito e delle favelas brasiliane. Per attuare il suo piano in Brasile si sarebbe assicurato un pass per disabili per assistere alla gara da bordo campo (guarda il video). La polizia di Salvador sta ora indagando su chi glielo abbia fornito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hanno espulso "Falco", l'italiano invasore ai Mondiali

Today è in caricamento