Farina per polenta ritirata dal mercato: "Attenzione, non mangiatela"

All'interno è stata rilevata la presenza oltre i limiti di micotossine, "possibili agenti cancerogeni per l'uomo"

La farina di mais gialla bramata venduta dal marchio "Azienda Agricola Buono e Bio" è stata ritirata dal mercato per la presenza di fumonisine, ovvero micotossine "possibili agenti cancerogeni per l'uomo", trovate oltre i limiti consentiti dalla legge.

A lanciare l'allarme è stato Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei diritti", e riguarda un provvedimento disposto dal Ministero della Salute per il lotto “L 17081” con scadenza il 22 marzo 2018, delle confezioni da 1 kg prodotto dal molino Mulino Zapparoli di Sermide, in provincia di Mantova.

ministero salute-2

Nel 1993 l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha classificato la Fumonisina B1 nel Gruppo 2B come “possibile agente cancerogeno per l’uomo". 

Chiunque l'avesse acquistata è pregato di non mangiarla e riportare la confezione al rivenditore. 

La notizia su BresciaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

Torna su
Today è in caricamento