Domenica, 28 Febbraio 2021
Torino

Federica Farinella: nei boschi i resti della giovane modella scomparsa nel 2001, tutti i dubbi sulla morte

La giovane sparì da casa a 27 anni. L’autopsia non permette di stabilire le cause del suo decesso. Massimo riserbo dai carabinieri

Ancora tante domande senza risposta sulla morte di Federica Farinella, la ragazza di 27 anni scomparsa da casa nel 2001. Il dna ha confermato che i resti trovati lo scorso ottobre a Camerano Casasco, in provincia di Asti, appartengono a lei. 

È impossibile però, vista i pochi resti che sono stati ritrovati (un cranio e un femore) da un cacciatore, stabilire con certezza le cause della morte della ragazza. Indagano i carabinieri, che mantengono il massimo riserbo sulle indagini.

I resti di Federica Farinella sono stati rinvenuti non lontano dalla casa di campagna di Chiusano da cui la ragazza si allontanò dopo un pranzo di famiglia per poi scomparire nel nulla. Era il 2 settembre 2001. La giovane si trovava nel giardino della casa di famiglia quando improvvisamente svanì, in infradito e senza portare con sé i documenti. Federica Farinella aveva sognato di far parte del mondo dello spettacolo e della televisione ma era tornata a vivere in famiglia a Rivoli (Torino) dopo Vallettopoli, delusa da quello scandalo e delle accuse ad alcuni voti noti del piccolo schermo di aver indotto alla prostituzione giovani aspiranti attrici.

La scomparsa di Federica Farinella

Il padre di Federica Farinella, Francesco, ha sempre combattuto per scoprire cosa è successo a sua figlia. Francesco Farinella è tra i fondatori dell’associazione Penelope Italia a fianco delle famiglia delle persone scomparse, e guida la federazione piemontese. “Fine 2020, cuore spezzato. Ti abbraccio forte, più forte di sempre mia dolcissima bimba mia. Sono sicuro che sei felice tra gli angeli e che da lassù di proteggerai”, è stato il commento di papà Francesco, riportato da La Stampa.  

Federica è stata ritrovata a “cinquecento metri in linea d’aria” da casa, ha raccontato Francesco Farinella a Repubblica. “Non so se abbiano cercato abbastanza, dopo 2-3 giorni le ricerche furono interrotte ma all’epoca funzionava così. Ora l’esperienza mi dice che i ritrovamenti spesso sono casuali e quasi sempre a pochi metri dall’abitazione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federica Farinella: nei boschi i resti della giovane modella scomparsa nel 2001, tutti i dubbi sulla morte

Today è in caricamento