rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Trasporti

Ferrovie, chi vive in provincia non ha diritto ai treni: "Vada in bus"

Dal Salone dell'industrializzazione edilizia di Bologna Mauro Moretti, ad di Ferrovie dello Stato, avverte: "Dove esiste una quantità di persone modesta si vada in pullman, sono sprechi"

L'idea di privatizzare Ferrovie dello Stato è ormai un mantra per chi tiene le redini del paese. Di volta in volta si sceglie occasione o tema per portare acqua al mulino di chi vorrebbe fare cassa vendendo quote della società a investitori privati.

L'ultima occasione scelta dall'amministratore delegato Mauro Moretti è il Salone internazionale dell'industrializzazione edilizia di Bologna. Il tema: le ferrovie regionali. Tema sempre più scottante.

"Se una infrastruttura ferroviaria non è più utile per fornire un servizio di qualità bisogna dismetterla". Parole chiare, quelle dell'ad di Ferrovie, secondo il quale se in una città vive una quantità di persone modesta, vanno utilizzati, per il trasporto, "pullman al posto dei treni". Proprio così. Con buona pace di ogni principio di mobilità sostenibile, di green economy e, soprattutto, di diritto alla mobilità per i cittadini.

Per Moretti, oggi, "il problema Italia si chiama grandi città per competere nel mondo con le altre grandi città". 

"La competizione mondiale non è più tra le fabbriche ma tra le città" e "quando si parla di integrazione vuol dire che dove esiste una grande densità di persone si va in treno o in metro, dove esiste una quantità di persone modesta si va in pullman perché altrimenti sono sprechi". 

Non contento, Moretti ha aggiunto che "siccome nessuno se li può permettere, continuare a dire che tutti hanno diritto ad avere la ferrovia e i pullman, che poi rimangono entrambi vuoti, vuol dire buttare via soldi che poi pagano i contribuenti".

Peccato, però, che le grandi città europee, vedi Londra, Berlino, Parigi, fanno del 'ferro' il proprio pane quotidiano in tema di trasporti. Ferro che l'Italia ha ormai sostituito in tutto e per tutto con 'gomma'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovie, chi vive in provincia non ha diritto ai treni: "Vada in bus"

Today è in caricamento