Lunedì, 8 Marzo 2021
In barba alle regole / Milano

La festa con 20 persone in casa: i vicini chiamano i carabinieri

È successo nel weekend a Cologno Monzese. Fioccano le multe

Venti persone in un appartamento riunite per festeggiare un compleanno, in barba alle regole e alle disposizioni anti contagio. È successo a Cologno Monzese in un appartamento di via Papa Giovanni XXIII. Allo scattare della mezzanotte però anziché gli auguri, le candeline e il brindisi sono arrivate le sanzioni anti covid. Nell'abitazione infatti sabato sera sono giunti i carabinieri che hanno messo fine ai festeggiamenti vietati per le norme di contrasto all'epidemia di coronavirus. A bussare alla porta intorno alle 23.30 sono stati i militari della compagnia di Sesto San Giovanni. 

All'interno della casa sono state trovate venti persone tra i 23 e i 64 anni - compresi i proprietari dell'appartamento - e sono scattate le multe. Tutti dovranno pagare una sanzione di 400 euro (280 euro se pagata entro cinque giorni). Ad allertare le forze dell'ordine erano stati alcuni vicini di casa.

Le multe per 66 persone che hanno violato il Dpcm

Quelle di Cologno Monzese non sono state le uniche multe. Tra venerdì e sabato sera i carabinieri del comando provinciale di Milano hanno fatto scattare sanzioni per oltre 26mila euro "punendo" 66 persone che avevano violato il Dpcm, tra assembramenti, locali aperti e party in casa. Ben 24 giovani sono stati multati davanti al centro commerciale “Il Centro” di Arese nel pomeriggio di venerdì 29 gennaio. I militari della compagnia di Rho sono intervenuti dopo la telefonata di un acquirente che aveva segnalato la presenza di un gruppo di giovani assembrati senza mascherina e che davano fastidio ad altri clienti. Per loro sono scattate le maxi multe.

Nel corso della serata del 30 gennaio i carabinieri sono intervenuti in un bar di via Turati dove alcuni cittadini avevano segnalato violazioni delle norme. Una volta arrivati i carabinieri hanno trovato i titolari che somministravano bevande a tre clienti nel retro dell’esercizio commerciale. “I presenti sono stati tutti identificati e saranno successivamente sanzionati per la violazioni commesse”, precisano dall’arma. Sempre nella stessa serata, intorno alle ore 19, a Lainate, le forze dell’ordine hanno trovato alcune persone che consumavano un aperitivo seduti in un locale di Piazza Dante. I presenti (15 in totale), sono stati tutti identificati e “saranno successivamente sanzionati per la violazioni commesse”, precisano i carabinieri. A Cesano Boscone, invece, i carabinieri hanno scoperto una festa abusiva. È successo nella notte tra sabato e domenica 31 gennaio. A segnalare il fatto sono stati alcuni condomini. Nell’appartamento sono state trovate sette persone non conviventi. Tutti i partecipanti sono stati identificati: anche per loro scatterà una multa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa con 20 persone in casa: i vicini chiamano i carabinieri

Today è in caricamento