rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
la polemica / Verona

C'è la fiera delle armi e i minorenni entrano gratis: "Vietatelo"

Polemiche a Verona per la scelta della fiera delle armi Eos di far entrare gli under 18 gratis: "Superato ogni limite etico"

Alla fiera delle armi Eos di Verona i minorenni potranno entrare gratis e in presenza di un adulto. La decisione di rendere il biglietto d'ingresso gratuito per gli under 18 è stata criticata da Alleanza Verdi e Sinistra italiana, proprio nei giorni in cui il tema delle armi è stato sotto i riflettori dei media per le presunte parole del sottosegretario Giovanbattista Fazzolari sull'insegnamento del tiro a segno nelle scuole, poi smentito dal diretto interessato e anche da Palazzo Chigi.

Cosa è successo alla fiera delle armi di Verona

  "La Fiera della armi di Verona espone anche armi destinate alla difesa personale e bypassa qualsiasi criterio etico consentendo l'accesso gratuito anche ai bambini. Chiediamo immediatamente che ne venga vietato l'accesso ai minori di 18 anni". La senatrice Aurora Floridia di Alleanza Verdi e Sinistra e la consigliera regionale di Europa Verde, Cristina Guarda, commentano e criticano la possibilità di fare entrare minori alla fiera delle armi Eos di Verona, anche se accompagnati da un adulto.

Alla fiera delle armi Eos di Verona i minori entrano gratis: le modalità per il biglietto

"Operazione di travisamento pubblicitario - dice Guarda - quella praticata della Fiera delle armi, perché celata, nemmeno tanto bene, dietro la parola outdoor, anglicismo evidentemente utilizzato nel tentativo di nascondere quanto è inattuato rispetto alle prassi etiche ben comprese e adottate invece da altri organizzatori di contenitori fieristici analoghi. Ritengo inaccettabile consentire l'ingresso in fiera ai bambini senza che si sia pensato a specifiche cautele rispetto al messaggio che di fatto viene veicolato, visto che quelle esposte non sono armi giocattolo, ma armi vere, strumenti con un cui si può, in un battito di ciglia, porre fine alla vita".

Armi in mano ai minorenni: un problema italiano

Le armi, afferma Floridia, "non sono materiale didattico soprattutto se propinate a bambini e ragazzi: può avere effetti devastanti e fuorvianti sui loro schemi mentali e il loro comportamento futuro. I bambini non sono infatti ancora in grado di cogliere autonomamente la portata e la gravità dell'utilizzo di armi".

Secondo la senatrice "abituare i giovani alla presenza delle armi, anche attraverso il gioco, di fatto rischia di normalizzare rende normali concetti complessi come: guerra, omicidi o violenze. È vero che la televisione e internet sono grandi diffusori di scene violente con un esplicito uso di armi, tuttavia nella realtà e nel quotidiano noi adulti abbiamo il compito di tutelare la crescita dei più giovani in un'ottica di ripudio alla violenza e alla aggressività".

La Fiera di Verona deve valutare "questi aspetti e quindi interdire l'accesso o la vicinanza ad armi da fuoco ai di minori. È compito sì dei tutori valutare cosa sia bene o male per i bambini, tuttavia le Istituzioni e hanno il dovere di preservare la sicurezza di tutti e promuovere una società pacifica ed inclusiva". Floridia porterà il caso in Senato con una interrogazione: "I giovanissimi vengono costantemente sottoposti a una retorica di guerra e violenza. Esporli candidamente all'utilizzo delle armi nuoce alla nostra democrazia e al futuro di questo Paese". 

Continua a leggere su Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è la fiera delle armi e i minorenni entrano gratis: "Vietatelo"

Today è in caricamento