Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Non aprite le mail "di Equitalia": sono l'ultima trappola dei truffatori

L'avviso pubblicato dalla polizia postale su Facebook: si viene dirottati su un link dove si paga una somma che finisce sul conto corrente dei "furbetti"

L'ultima truffa? Arriva via mail da una finta utenza di Equitalia. In realtà l'agenzia di riscossione non c'entra niente: se si prosegue, seguendo le indicazioni contenute nel testo della mail, "si viene dirottati su un link dove si paga una somma ma non a Equitalia, bensì al conto corrente del truffatore"

14364883_10154097772841374_3733586595194808747_n-2

Il consiglio? "Eliminatele direttamente, non scaricate gli allegati e non aprite i link contenuti perché potrebbero anche voler carpire i vostri dati. Ricordate che la richiesta di pagamento non arriva MAI via e-mail ma con raccomandata e anche qui accertatevi che sia una vera raccomandata quindi con tutti i timbri e i bolli delle Poste italiane". 

Insomma, prima di pagare dovete essere sempre più che sicuri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non aprite le mail "di Equitalia": sono l'ultima trappola dei truffatori

Today è in caricamento