Lunedì, 18 Gennaio 2021
CORONAVIRUS

Focolaio nel centro di accoglienza: tamponi a tappeto, 129 migranti positivi al Covid

Il cluster all'interno dell'ex caserma Serena di Treviso. L'indagine epidemiologica è scattata dopo che uno degli ospiti ha manifestato sintomi influenzali

Un preoccupante focolaio di coronavirus è stato scoperto all’interno dell’ex caserma Serena di Treviso che ospita un centro di accoglienza per migranti e richiedenti asilo. L’indagine epidemiologica è scattata dopo che ieri tre ospiti del centro erano risultati positivi al Covid. Uno degli ospiti era stato sottoposto a tampone dopo aver manifestato lievi sintomi influenzali. A seguito della sua positività erano stati testati due suoi contatti stretti: entrambi risultati positivi.

Treviso, tamponi a tappeto nel centro per migranti: 129 positivi

All’interno della struttura, dove vivono e lavorano più di 300 persone, sono stati effettuati test a tappeto: complessivamente sono stati eseguiti 315 tamponi su 293 migranti e 22 operatori che hanno evidenziato 129 positività tra gli ospiti. I positivi, tutti asintomatici, sono stati immediatamente isolati all’interno della struttura. La quarantena è estesa anche ai  negativi.

Tra una settimana sia gli operatori sia gli ospiti saranno nuovamente testati, si legge nella nota dell Ulss 2 Veneto. Aver completato lo screening con “la massima tempestività”, spiegano le autorità sanitarie, “ha permesso di individuare rapidamente i positivi ed organizzare l’isolamento all’interno dell’ex Serena”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio nel centro di accoglienza: tamponi a tappeto, 129 migranti positivi al Covid

Today è in caricamento