Venerdì, 14 Maggio 2021
Brescia

Focolaio dopo la festa: un paese in quarantena, 100 i positivi

Le autorità sanitarie hanno disposto il tampone per tutti gli abitanti di Edolo dove si contano 8 persone ricoverate in ospedale dopo un cluster di coronavirus in seguito ad una festa

Sono oltre cento le persone risultate positive in seguito ad un focolaio di coronavirus che si è sviluppato a Edolo, paese della Vallecamonica nel Bresciano, probabilmente per colpa di una festa tra bambini che frequentano una scuola di infanzia che ora è stata chiusa causa covid.

I contagi in paese sono passati da meno di quaranta a più di cento dopo la festa che si è tenuta nell'abitazione di un bambino che avrebbe poi contagiato i compagni. Otto i pazienti ricoverati in ospedale, mentre sono 500 le persone in quarantena. 

L'autorità sanitaria "Ats della Montagna" ha avviato una campagna di screening di emergenza e tra domani e venerdì sarà tamponato l'intero paese. Ad oggi risultano 109 edolesi positivi, di cui 29 sono minorenni tra cui bambini dell’asilo o delle elementari. E le autorità temono che il numero dei casi positivi possa crescere ancora nei prossimi giorni. Il sindaco Luca Masneri ha stimato in 400 i "potenziali recettori" del virus. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio dopo la festa: un paese in quarantena, 100 i positivi

Today è in caricamento