Mercoledì, 14 Aprile 2021
CRONACA

I Forconi (divisi) marciano su Roma: "Oggi faremo la storia"

Alta tensione nella capitale in attesa dell'adunata in piazza del Popolo. Il movimento è diviso tra "oltranzisti" e moderati, ma il leader Calvani promette battaglia. Città blindata per il rischio di infiltrati di estrema destra

ROMA - E' il giorno dei Forconi, quello tanto atteso dell'adunata a Roma, la città dei "palazzi del potere", per "dimostrare al mondo intero che il popolo italiano è migliore di coloro che lo rappresentano", come scrive Danilo Calvani stamattina su Facebook.

In piazza del Popolo, oggi pomeriggio alle 15, andranno proprio i manifestanti che fanno riferimento a Calvani, uno dei leader del movimento di protesta che negli ultimi giorni ha infiammato le città italiane. Gli altri due leader, Mariano Ferro dell'ala siciliana e Lucio Chiavegato dell'ala veneta, hanno preso le distanze dopo l'accostamento a Casapound e i disordini di piazza. "Non sarò in piazza a Roma, ma mi auguro di cuore che la manifestazione sia partecipata e pacifica", ha detto Ferro sancendo di fatto la spaccatura del movimento populista.

PROTESTE, CORTEI E ALLARME SICUREZZA - Mentre la protesta, ormai dai molti volti, dilaga in varie città (tensione nella notte alla stazione di Pisa, dove alcuni manifestanti diretti a Roma hanno occupato un binario), alla vigilia delle feste natalizie la capitale rischia di vivere l'ennesima giornata di caos e disagi. Ed è alto l'allarme sicurezza. Per evitare il rischio di disordini, verranno schierati circa 2.000 uomini delle forze dell'ordine e, fino al 20 dicembre, il prefetto Giuseppe Pecoraro ha vietato l'assembramento di tir vicino ai caselli autostradali e anche la circolazione dei mezzi pesanti che non trasportano merci.

La situazione preoccupa, anche perché nel pomeriggio alle 16.30 è previsto un corteo dei Movimenti per la casa che partirà da piazza dell'Esquilino verso piazza Indipendenza. E in piazza del Popolo alle 15 ci sarà sicuramente anche Casapound, nonostante le rassicurazioni di Danilo Calvani su Casapound e Forza Nuova "che non manifesteranno con noi". Così non sarà: "Domani, mercoledì 18 dicembre, ci diamo appuntamento alle 13 a Casapound, in via Napoleone III 8, a Roma, per andare tutti insieme al presidio degli italiani che non si arrendono in piazza del Popolo", rende noto l'organizzazione di estrema destra.

Un dato è certo: i forconi e le tante anime della mobilitazione continuano a fare rumore e ad entrare nel dibattito politico ed economico. Il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, parla di proteste "ampiamente giustificate", ma condanna ogni violenza. Stamattina, intanto, si è tenuto al Viminale il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza presieduto dal ministro Alfano, in vista delle proteste annunciate dall'ala più oltranzista del movimento.

calvani forconi fb-2
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Forconi (divisi) marciano su Roma: "Oggi faremo la storia"

Today è in caricamento