Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Brindisi

Muore solo, nessuno viene al suo funerale: le esequie regalate dal parroco

E' successo a Francavilla Fontanta, in provincia di Brindisi. L'anziano, morto solo in ospedale, ha avuto un regolare funerale grazie all'interessamento della ditta di pompe funebri. Il parroco, anziché una semplice benedizione, ha voluto fare un vero e proprio funerale

E' morto in totale solitudine ma almeno, quando è stato il momento di dargli l'ultimo saluto, qualcuno non lo ha abbandonato.

L'uomo, un anziano oritano di più di 70 anni, era morto nel reparto di Nefrologia dell'ospedale Dario Camberlingo di Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. Nessun parente prossimo, nessun amico. Solo un avvocato che gli faceva da tutore legale. In casi del genere, l'azienda di pompe funebri si limita a preparare la salma, metterla in una bara e portarla al cimitero per la sepoltura.

I fratelli De Cillis, titolari dell'omonia ditta, non se la sono sentita però di lasciare così l'anziano, come racconta Il Messaggero. Hanno quindi contattato il parocco della parrocchia di San Lorenzo Martire per una benedizione, ma il sacerdote ha voluto che l'anziano avesse invece un vero e proprio funerale, al quale hanno partecipato il sagrestano e quattro operatori delle pompe funebri. Il parroco ha rinunciato a qualsiasi contributo economico, fatto salvo un obolo elargito dalla famiglia De Cillis, che ha coperto anche le spese comunali per la sepoltura, mentre per il resto sono bastati i pochi risparmi dell'uomo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore solo, nessuno viene al suo funerale: le esequie regalate dal parroco

Today è in caricamento