Venerdì, 30 Luglio 2021
L'omicidio di Bedizzole / Brescia

Francesca Fantoni, violentata e uccisa a mani nude nel parco: ergastolo per Andrea Pavarini

La sentenza della Corte d'assise di Brescia. La sorella vittima: "Ora può riposare in pace"

Francesca Fantoni (ANSA/FILIPPO VENEZIA)

È stato condannato all'ergastolo con isolamento diurno Andrea Pevarini, il 32enne accusato di aver ucciso nel gennaio 2020 a Bedizzole (Brescia) la 39enne Francesca Fantoni, dopo averla violentata. La Corte d'assise di Brescia lo ha ritenuto colpevole di omicidio volontario aggravato e violenza sessuale aggravata. "Finalmente Francesca potrà riposare in pace. Abbiamo sempre chiesto che il suo assassino potesse pagare con il massimo della pena", ha commentato Elisa Fantoni, la sorella di Francesca. 

Accolta totalmente al richiesta di condanna del pubblico ministero Marzia Aliatis. Per l'accusa, il 25 gennaio di un anno fa Pevarini avrebbe stuprato Fantoni, affetta da un ritardo cognitivo, e poi l'avrebbe uccisa a mani nude nel parchetto dei Bersaglieri di Bedizzole. 

L'omicidio di Francesca Fantoni a Bedizzole

Nelle ultime settimane era stata avanzata l'ipotesi per Pavarini di una qualche forma di incapacità di intendere e di volere, smentita però dalla ricostruzione dei fatti e dalle perizie, come ricorda BresciaToday

Dal passato di Pavarini, sposato e padre di un bimbo piccolo, sono emersi altri episodi di tentata violenza, come riferito da alcune testimoni (ma ci sarebbero anche delle denunce, nei suoi confronti, alle forze dell'ordine).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca Fantoni, violentata e uccisa a mani nude nel parco: ergastolo per Andrea Pavarini

Today è in caricamento