rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Tragedia / Cosenza

Ucciso dal treno in corsa mentre guarda i fuochi d'artificio: il giallo della dinamica

Un'inchiesta è stata aperta dalla Procura della Repubblica di Paola (Cosenza). Bisognerà ricostruire con esattezza cosa sia successo in quei drammatici istanti in cui ha perso la vita a Campora San Giovanni il 27enne Francesco Paradiso

Le indagini sono state affidate alla Polfer di Lamezia Terme che sta raccogliendo le testimonianze delle altre persone presenti. Un'inchiesta è stata aperta dalla Procura della Repubblica di Paola (Cosenza). Bisognerà ricostruire con esattezza cosa sia successo in quei drammatici istanti e capire la dinamica della morte del 27enne Francesco Paradiso: il giovane è stato investito due sere fa dal treno Intercity 794 in transito, proveniente da Reggio Calabria e diretto nel profondo nord, alla stazione di Torino Porta Nuova.

L'incidente è avvenuto a Campora San Giovanni, popolosa frazione del Comune di Amantea, durante lo spettacolo pirotecnico conclusivo dei festeggiamenti in onore di San Francesco di Paola. Insieme ad altre persone, Paradiso voleva assistere allo spettacolo pirotecnico a conclusione dei festeggiamenti del santo patrono. Il gruppo di giovani forse avrebbe cercato di raggiungere il mare tagliando dai binari della stazione, con lo scopo di godersi al meglio lo spettacolo di luci, ma non è ancora chiara l'esatta dinamica. La stazione ferroviaria si trova molto vicina al mare e al luogo dove si stava svolgendo lo spettacolo.

Non è chiaro se Francesco Paradiso fosse seduto sulla banchina e non si sia accorto dell'arrivo del treno proveniente a velocità sostenuta da Reggio Calabria e in procinto di fermarsi alla stazione di Amantea, qualche chilometro più a nord. L'impatto è stato devastante. Vani tutti i soccorsi. Da capire se Paradiso sia stato investito direttamente o se, a causa della vicinanza alle rotaie, sia stato risucchiato dal treno per lo spostamento d’aria provocato dal passaggio del convoglio in transito. Quel che è certo è che nessuna delle persone che si trovavano nel suo gruppo è rimasta coinvolta in alcun modo nell'incidente. La circolazione ferroviaria è rimasta sospesa per lunghe ore.

Francesco Paradiso era nato in Lombardia, a Como, ma era residente ad Amantea, e aveva preso parte come centinaia di altre persone alla serata conclusiva della festa, che in precedenza aveva visto l'esibizione nella piazza centrale poco lontana del cantante Adriano Pappalardo. Profondo cordoglio e sgomento ad Amantea, con decine e decine di messaggi in suo ricordo pubblicati nelle scorse ore su Facebook.

La stazione di Campora San Giovanni (Google Street View)

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dal treno in corsa mentre guarda i fuochi d'artificio: il giallo della dinamica

Today è in caricamento