Martedì, 18 Maggio 2021

Cade in casa e batte la testa: è grave Franco Tatò

Il manager è inciampato su un gradino dell'abitazione di Torre Spaccata dove stava trascorrendo le vacanze estive: è ricoverato in Rianimazione al Perrino di Brindisi

Le condizioni sono gravi. Il manager Franco Tatò è ricoverato in rianimazione dopo una caduta in casa. Il noto dirigente d’azienda è al Perrino di Brindisi. Si trovava a casa a Torre Spaccata, nell’agro di Fasano, da anni meta delle sue vacanze estive, quando avrebbe sbattuto la testa dopo essere inciampato in un gradino. L'anziano Tatò, 88 anni, è stato immediatamente soccorso dal personale del 118, e poi è stato trasportato in codice rosso presso la struttura ospedaliera del capoluogo, con un trauma cranico, scrive BrindisiReport.

Tatò, sposato con l'attrice e presentatrice televisiva Sonia Raule,  è una delle grandi figure dell’imprenditoria italiana recente. Originario di Lodi, si è laureato in Filosofia a Pavia (per questo gli è stato dato anche l’appellativo di "manager filosofo", oltre a quello di "Kaiser Franz"). A 24 anni è iniziata la sua gavetta nella Olivetti, lavorando per i primi sei mesi come operaio alla linea di montaggio dello stabilimento di Ivrea. Ha lasciato il gruppo solo nel 1990, dopo aver rivestito ruoli apicali. Tatò ha avuto inoltre incarichi in Fininvest, Mondadori ed Enel. Dal 2003 al 2014 è stato amministratore delegato dell'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani. Nel 2013 è stato nominato vicepresidente dell’azienda metalmeccanica Berco, gruppo Thyssen Krupp.

Fonte: BrindisiReport →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in casa e batte la testa: è grave Franco Tatò

Today è in caricamento