rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
L'inchiesta

Funivia Mottarone: perché la rimozione della cabina è fondamentale per le indagini

Il relitto sarà esaminato dai periti nominati dal Gip. Gli inquirenti sperano di avere delle risposte sulla rottura della fune traente

Sono ripresi al Mottarone gli interventi preliminari per la rimozione della cabina della funivia. Nella tragedia, avvenuta lo scorso 23 maggio, morirono 14 persone. I tecnici hanno iniziato a smontare la struttura di tubi in acciacio e parallelamente si sta effettuando anche la pulizia dell'area per agevolare la rimozione della cabina. Un intervento delicato perché dall'analisi del relitto gli investigatori si aspettano di trovare altre risposte. In particolare la parte superiore della cabina, quella più vicina alla "testa fusa", sarà vagliata dai tecnici per avere qualche informazione in più sulla rottura della fune traente.

La cabina sarà portata via da un elicottero e sarà, almeno così sembra, trasferita in un capannone della protezione civile al Tecnoparco di Fondotoce dove avverrano poi i rilievi disposti dal Gip. Il tempo stringe perché l'inverno è alle porte e il timore è che gli agenti atmosferici possano rovinare i metalli. 

Le persone iscritte nel registro degli indagati sono 14 tra cui il gestore della funivia, Luigi Gerini, il direttore dell'esercizio Enrico Perocchio e il capo servizio Gabriele Tadini. L'inchiesta prosegue. Lo scorso luglio Elena Ceriotti, il giudice che secondo l'organizzazione degli uffici si sarebbe dovuta occupare della strage in cui persero la vita 14 persone, ha chiesto di andare in pensione e lo sarà dal prossimo 3 gennaio. Sarà quindi necessario trovare un terzo gip per le indagini sull'incidente del 23 maggio scorso. Il 6 dicembre è prevista un'udienza per tirare le fila delle prime consulenze affidate ai periti della procura e ai consulenti dei 14 indagati per fare chiarezza sulle cause dell'incidente del Mottarone, ma data la complessità dell'indagine i tempi sono destinati ad allungarsi rendendo così necessario dover assegnare il fascicolo a un nuovo giudice.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funivia Mottarone: perché la rimozione della cabina è fondamentale per le indagini

Today è in caricamento