Da anni rubava l'energia per casa e ristorante: truffa da 85mila euro, così è stato scoperto

Con un astuto allaccio abusivo il titolare di un ristorante di Monte Sant'Angelo, in provincia di Foggia, era riuscito per cinque anni a sottrarre energia elettrica senza che nessuno se ne accorgesse

Foto di repertorio

Il titolare di un ristorante di Monte Sant'Angelo, nel foggiano, un uomo di 61 anni, è stato arrestato dopo essere stato sorpreso a sottrarre, per mezzo di un ingegnoso allaccio abusivo, l'energia elettrica per alimentare la sua casa e anche il suo ristorante.

Da 5 anni rubava la luce per casa e ristorante: come è stato scoperto

I carabinieri della Stazione del paese dell'Arcangelo Michele, intervenuti per un normale controllo all'attività, si erano insospettiti quando, avendo fatto staccare il contatore per procedere in sicurezza ad una verifica, avevano notato che sia la luce che gli utensili elettrici continuavano a funzionare, evidentemente alimentati da una diversa fonte di energia.

Percorrendo allora a ritroso la derivazione del contatore, anche grazie a particolari strumentazioni tecniche fatte a quel punto portare sul posto, i carabinieri erano arrivati a scoprire che il ristoratore, molto ingegnosamente, aveva collocato ad oltre un metro sotto terra un cavo che, abusivamente collegato a distanza alla rete, ne "succhiava" furtivamente l'energia elettrica, in questo modo riuscendo anche ad eludere eventuali controlli speditivi da parte di Enel-Distribuzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da 5 anni rubava la luce per casa e ristorante: truffa da 85mila euro

L’uomo è quindi stato arrestato con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, collocato agli arresti domiciliari. A seguito dell'intervento dei carabinieri, i tecnici della società di distribuzione hanno poi potuto stimare che il furto continuato poteva aver avuto inizio all'incirca cinque anni addietro, con l'appropriazione di energia elettrica per oltre 85.000 euro di valore, che la società chiederà ora come risarcimento al responsabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento