Domenica, 9 Maggio 2021
Torino

Scontri tra polizia e gli studenti che contestano il G7 del Lavoro in corso a Torino

Scontri tra dimostrati e forze dell'ordine il corteo degli studenti: cariche e fermi. I manifestanti hanno tentato di raggiungere l'albergo delle delegazioni che partecipano al summit. Slogan contro sull'alternanza scuola-lavoro e il ministro Poletti

Scontri oggi a Torino (FOTO ANSA)

E' finito in uno scontro tra dimostrati e forze dell'ordine il corteo degli studenti contro il G7 del Lavoro in corso a Torino. I manifestanti hanno tentato di raggiungere l'albergo delle delegazioni che partecipano al summit dei ministri dei paesi più industrializzati del mondo, e la polizia ha risposto con alcune manganellate e una carica di alleggerimento.

Come riporta Torino Today i manifestanti alle 12.40 sono entrati a Palazzo Nuovo, sede dell'Università di Torino.

Fermato un manifestante torinese minorenne

Centinaiai gli studenti che si sono ritrovati questa mattina in Piazza XVIII dicembre per poi dar via al corteo nell'ambito delle contestazioni contro il G7 attraverso la città, in direzione corso Vittorio.

Gli studenti si sono diretti verso l'Unione Industriale ma sono stati fermati da uno schieramento di agenti. La protesta si è fermata poi davanti, tra slogan e fumogeni, all'Ufficio Scolastico Regionale. Il corso è stato bloccato dall'altezza di corso Bolzano verso il centro città.

La protesta verte sull'alternanza scuola-lavoro, considerata uno stratagemma per evitare il problema del precariato. Intanto si sono uniti al corteo i manifestanti del Movimento No Tav, una sessantina di persone, partiti da Porta Nuova. 

Uova e cassonetti rovesciati, scritte su sede Pd: 'Venaria flambè'

torino-13-3Alle 11.30 circa si è registrato il primo scontro davanti a Porta Nuova quando i manifestanti hanno tentato di svoltare in via Carlo Alberto dove c'era lo schieramento di poliziotti.

Il tentativo di sfondamento del corteo, che riteneva di poter sorprendere lo schieramento, è stato fatto l'intenzione di raggiungere l'albergo delle delegazioni. L'azione è stata contenuta dalla polizia schierata che si è frapposta tra i manifestanti e il percorso che intendevano intraprendere.

"Noi giganti, voi sette nani" "Voi nelle regge, noi nelle piazze”, “Torino è la mia città, voi ministri che ci state a fà?“, sono alcuni dei cartelli esposti dagli studenti. Slogan in particolare contro il ministro Poletti, che proprio oggi presiede alla Reggia di Venaria il summit sul lavoro, ultimo appuntamento della cosiddetta Innovation Week Italian.

Segui la cronaca su Torino Today

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma della due giorni dei ministri G7

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri tra polizia e gli studenti che contestano il G7 del Lavoro in corso a Torino

Today è in caricamento