rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Vani i soccorsi / Mantova

Gaia morta a 20 anni nel sonno per un malore improvviso

La tragedia a casa del fidanzato, a Gazzuolo. Cordoglio e sgomento a Marmirolo

Gaia Pezzini è morta nel sonno a 20 anni di età. Ha chiuso gli occhi e non li ha più riaperti. Un malore improvviso l'ha strappata alla vita sabato 11 marzo in casa del fidanzato, a Gazzuolo (Mantova), dove avrebbe dovuto trascorrere il fine settimana.

L'allarme è scattato nella tarda mattinata, quando è stata trovata esanime nel letto dal fidanzato e dai genitori di lui. Vani tutti i soccorsi, il suo cuore aveva smesso di battere. Le cause dell'arresto cardiocircolatorio saranno indagate nel corso dell'autopsia, che sarà effettuata nelle prossime ore all'ospedale Carlo Poma di Mantova dove si trova la salma della giovane. 

Cordoglio e sgomento a Marmirolo, dove la giovane Gaia Pezzini era cresciuta ed era conosciuta da tutti. Dopo il  diploma conseguito al liceo artistico di Mantova, aveva cominciato la carriera universitaria. Il paese si è stretto intorno ai genitori della ragazza. 

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaia morta a 20 anni nel sonno per un malore improvviso

Today è in caricamento