Crollo Genova, la revoca della concessione non è semplice: ipotesi maxi multa

L'eventuale revoca della concessione ad Autostrade comporterebbe un risarcimento stimato intorno ai 15-20 miliardi. C'è anche l'ipotesi di una maxi multa fino a 150 milioni

ANSA

Dopo il disastro di Genova, il governo attacca Autostrade per l'Italia (che difende il suo operato). L'eventuale revoca, per il governo, della concessione ad Autostrade per l'Italia non sarà semplice. La convenzione che regola i rapporti tra lo Stato e la società che si è presa in carico la gestione del manto autostradale italiano prevede infatti "un indennizzo in ogni caso di recesso, revoca, risoluzione e sarà pari a un importo corrispondente al valore attuale netto dei ricavi della gestione". In pratica l'eventuale revoca della concessione comporterebbe un risarcimento stimato intorno ai 15-20 miliardi. La scadenza della concessione è nel 2038.

Di Maio: "Ecco perché i contratti sono segreti"

"Il giorno in cui pubblicheremo i contratti" con le concessionarie autostradali, "capirete tutti che quei contratti erano segreti perché tutti avrebbero voluto un contratto come quello". Lo ha detto il vicepremier e ministro dello sviluppo e del lavoro Luigi Di Maio al Tg4. "E' logico che quando lo Stato firma un contratto del genere deve farlo con vincoli, penali e certezze, ma - ha aggiunto Di Maio - deve essere chiaro anche che se metti un asse viario come quello in mano a una società che deve fare profitto, quando deciderà se investire i soldi del pedaggio nella manutenzione o negli utili è molto probabile che li investirà negli utili". Il ministro ha poi sottolineato che "questo governo non ha preso soldi dai Benetton, ma i Benetton che non sono solo quelli delle magliette ma sono quelli di Autostrade per l'Italia, hanno finanziato le campagne elettorali di tutti i partiti del passato, di tutti i partiti del governo del passato".

Salvini: "Va ridiscusso tutto"

"Va ridiscusso tutto, non solo la concessione con Autostrade, ma tante concessioni fatte in passato con generosità a favore dei privati". Lo annuncia il ministro dell'Interno, Matteo Salvini. "Saremo particolarmente attenti affinché tutte queste società che sono ampiamente in utile - sottolinea - possano liberamente investire il più possibile in sicurezza e manutenzione".

Genova, Autostrade: "Impossibile ora fare ipotesi su cause crollo, pronti a ricostruire in 5 mesi"

Ipotesi maxi multa ad Autostrade

Poiché i costi della revoca della concessione sarebbero quindi elevatissimi, una strada alternativa alla revoca potrebbe essere quella di una maxi multa nei confronti di Autostrade. Ieri, prima dell'annuncio di Conte, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, oltre ad aver annunciato l'eventuale revoca delle concessioni, ha fatto sapere di aver "attivato tutte le procedure per comminare multe fino a 150 milioni di euro".

crollo genova ansa infografica-2

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 18 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • Temptation Island 2019: quando comincia, anticipazioni e coppie

  • Prende reddito di cittadinanza e disoccupazione, ma lavora in nero: interviene la Finanza

Torna su
Today è in caricamento