Giovedì, 24 Giugno 2021
Venezia

Venezia, perde il controllo della moto: Gerardo muore a 21 anni

L'incidente a Chirignago nella tarda serata di ieri. Il giovane ha impattato contro un paletto a protezione dei pedoni. Lo scooter è stato ritrovato a cento metri dal corpo

Tragico incidente stradale nella tarda serata di martedì a Chirignago (Venezia). Un giovane di 21 anni, Gerardo Pelosi, residente a Spinea, è morto dopo uno schianto con il suo scooter 250 Yamaha.

Con ogni probabilità, dopo essere caduto sull'asfalto reso viscido della pioggia, ha impattato contro un paletto a protezione dei pedoni e della pista ciclabile posizionati vicino al distributore Q8.

Da subito si è capito che la situazione era gravissima: il giovane avrebbe impattato contro il paletto all'altezza del collo. Un urto che non gli ha lasciato scampo. Gerardo è morto sul posto.

LA DINAMICA - Alla base dell'incidente forse la manovra di una Golf che ha svoltato per fare benzina nel distributore. L'auto potrebbe aver costretto a una sterzata improvvisa lo scooterista, che a quel punto si è schiantato a terra. Non si esclude che una telecamera possa aver immortalato le sequenze che hanno portato alla tragedia.

Testimoni in transito dichiarano che lo scooter si trovava a circa un centinaio di metri dal corpo del 21enne. Mercoledì mattina nuovo sopralluogo per ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti. 

CHI ERA - Di origini napoletane, Gerardo Pelosi era titolare della pizzeria d'asporto e rosticceria siciliana. Gran lavoratore viene descritto come un ragazzo più maturo della sua età e molto entusiasta del suo lavoro.

CONTINUA A LEGGERE SU VENZIATODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia, perde il controllo della moto: Gerardo muore a 21 anni

Today è in caricamento