Splendido regalo di Natale per la piccola Giada, in attesa di trapianto: ci sono due donatori

La piccola è di Giugliano, Napoli. La gioia della mamma su Facebook per il "dono" di Natale: "I medici ci hanno fatto rientrare a casa"

Foto dalla pagina Facebook "Un sogno per Giada"

Finalmente buone notizie per la piccola Giada. La bambina di Giugliano, in provincia di Napoli, è ricoverata in ospedale a causa di una leucemia. Sono stati trovati due donatori compatibili al 100% per il trapianto di midollo necessario alla piccola: ad annunciare lo splendido "regalo di Natale" è la mamma della bambina, Rita, con un messaggio sulla pagina Facebook "Un sogno per Giada". Nei mesi scorsi la notizia aveva commosso tutti gli abitanti del comune nella provincia di Napoli. Era scattata una mobilitazione ed era nata una pagina Facebook perché - scrivono i genitori - "essendo stati avvolti, seppur lontani, da una valanga di attenzioni, sembrava opportuno condividere con l'esterno pensieri e comunicazioni".

Nelle scorse ore la bella notizia comunicata dalla mamma: "Abbiamo due donatori compatibili e dato che la piccola sembra stare bene, potrà fare l'ultimo ciclo di chemioterapia a casa, così potremo stare tutti insieme per le festività". Una volta rientrate a casa, la donna ha scritto: "I medici hanno detto che era veramente un peccato far rimanere una bambina con dei valori così 'belli' in ospedale, in attesa di possibili (e previste) reazioni! E noi ne siamo felici! Deve girare con quello zainetto h24, che le infonde la terapia, fino al 5 gennaio". "Dopo quel brutto periodo iniziale, praticamente in concomitanza dell'aver reso pubblica la nostra storia, continuo a 'sentire' che è come se si fosse creata un'aura di 'positività' intorno a noi...", ha aggiunto.

Il piccolo Alessandro Maria è arrivato a Roma: al Bambin Gesù l'ultima speranza di salvarlo 

Quindi l'altra bella notizia: "Prima di dimetterci ci hanno detto che sono usciti '2 midolli compatibili 100 per cento' una persona di Torino e una di Potenza. Se non avessero trovato midolli compatibili a più del 90%, le previsioni erano che saremmo stati noi i donatori di staminali, allo stato, invece, se i donatori sono sani e non si tirano indietro, trapianterà direttamente sangue midollare". Poi ha spiegato: "Non ho le competenze tecniche di capire la differenza, ma so che è meglio un donatore compatibile! Ed avere 2 donatori disponibili è davvero un'altra grande 'coincidenza'".


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Dragone senza diritti: la disumanità cinese che l'Italia ignora pur di far cassa

  • Mondo

    Trump incendia (ancora) il Medio Oriente: preoccupazione per i caschi blu italiani

  • Cronaca

    A San Ferdinando i braccianti continuano a morire: "La peggiore smentita alle vanterie di Salvini"

  • Politica

    Riace, la Procura di Locri chiede il rinvio a giudizio per Mimmo Lucano

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Il duro messaggio di Alessandro Casillo: "Cara Maria, ecco perché ho lasciato Amici"

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 16 marzo 2019

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Carlo Conti confessa: "Ho ripreso al volo mia moglie Francesca"

  • Bocca secca e dolori, per l'ospedale stava bene: 7 indagati per la morte di Alessandro

Torna su
Today è in caricamento