rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
La strage silenziosa / Parma

Gianluca Fanchini: l'operaio morto dopo una caduta da 4 metri di altezza

L'uomo, 49 anni, era rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro all'interno di un'azienda di Casaltone, nel comune di Sorbolo Mezzani (Parma)

È l'ennesimo decesso sul lavoro nel nostro Paese: una strage silenziosa. Gianluca Fanchini non ce l'ha fatta. L'operaio di 49 anni era rimasto coinvolto lunedì mattina in un gravissimo incidente sul lavoro all'interno dello stabilimento di Sorbolo della Buzzi Unicem, l'ex Parmacementi di Casaltone, nel comune di Sorbolo Mezzani in provincia di Parma.

Gianluca Fanchini: l'operaio di 49 anni morto in un incidente sul lavoro

Dopo il ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale Maggiore di Parma, è deceduto nel corso del pomeriggio. L'operaio, che lavorava nella ditta di Casaltone, era residente in provincia di Brescia. Le ferite riportate dopo la caduta da 4 metri - per cause in corso di accertamento - erano troppo gravi. Secondo le prime informazioni il 49enne, che era arrivato in paese proprio per un lavoro all'interno dell'ex cementificio, si trovava su un'impalcatura.

All'improvviso - per cause da accertare - è precipitato nel vuoto. Gli operatori della medicina del lavoro dell'Ausl e i carabinieri di Sorbolo Mezzani dovranno ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente, anche per verificare il rispetto di tutte le condizioni di sicurezza previste. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianluca Fanchini: l'operaio morto dopo una caduta da 4 metri di altezza

Today è in caricamento