rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
CRONACA

Tarantini condannato a 7 anni per le escort a casa di Berlusconi

Sabina Began, la cosiddetta "ape regina" delle feste a casa dell'ex premier è invece stata condannata a 16 mesi

BARI - Il Tribunale di Bari ha condannato a 7 anni e 10 mesi Gianpaolo Tarantini e a 16 mesi Sabina Began, "l'ape regina" delle feste organizzate dall'ex premier Silvio Berlusconi. I due sono tra i sette imputati del processo "Escort", accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere e prostituzione.

TARANTINI - Gianpaolo Tarantini, l'imprenditore barese che accompagnò 26 ragazze nelle residenze dell'allora premier Silvio Berlusconi tra il 2008 e il 2009, è stato condannato a sette anni e dieci mesi di reclusione dai giudici della seconda sezione penale del tribunale di Bari (presidente Luigi Forleo, a latere Lucia De Palo e Antonella Cafagna). L'imputato è accusato a vario titolo, assieme ad altre sei persone, di associazione per delinquere finalizzata al reclutamento, induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

LE ALTRE CONDANNE -  I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Bari hanno inflitto una pena di tre anni e sei mesi a Massimiliano Verdoscia  mentre a Pierluigi Faraone due anni e sei mesi. Sono stati invece assolti Letizia Filippi, Francesca Lana e Claudio Tarantini, fratello di Gianpaolo.  Il tribunale non ha riconosciuto l'esistenza dell'associazione per delinquere.

Tutte le ragazze del "bunga bunga". Le foto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tarantini condannato a 7 anni per le escort a casa di Berlusconi

Today è in caricamento