Il ritrovamento dei resti, il pianto di papà Daniele al passaggio della bara

L'uomo ha perso la moglie Viviana Parisi e adesso ha la quasi certezza di essere rimasto solo per la perdita anche del figlio di quattro anni

Il ritrovamento dei resti che potrebbero appartenere al piccolo Gioele

Non ha retto al dolore. Daniele Mondello, il padre di Gioele, ha pianto al passaggio della bara con i resti ritrovati in tarda mattinata nelle campagne di Caronia. L'uomo ha perso la moglie Viviana Parisi e adesso ha quasi la certezza di essere rimasto solo per la perdita anche del figlio di quattro anni dopo l'incidente del 3 agosto lungo l'autostrada Messina-Palermo. Una giornata iniziata con la grande risposta all'appello per sostenere le ricerche e conclusa nel modo più triste possibile. 

Il procuratore capo di Patti Angelo Cavallo al termine delle verifiche sui resti trovati nell'area del traliccio ha incontrato i cronisti sul posto confermando che "si tratta di resti compatibili con un bambino di 3-4 anni, adesso dobbiamo stringerci attorno alla famiglia, ringrazio tutte le persone che hanno collaborato alle ricerche, continuiamo a lavorare e andremo a fondo a questa triste storia". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla domanda sul perché i resti non siano stati trovati nei giorni precedenti Cavallo ha risposto così: "Noi abbiamo sempre detto che questo bambino si trovava in questo posto, che poi l'abbia trovato un volontario o un altro a noi non interessa, vi garantisco che la situazione dei luoghi è difficile, ci siamo fatti delle ipotesi, se ne rafforzano alcune e ne abbiamo scartate altre, stiamo lavorando da sedici giorni, perdono quota piste riconducibili ad aspetti familiari, adesso lasciateci fare tutti i ragionamenti del caso, non abbiamo stabilito ancora data autopsia, mostreremo oggetti ai familiari per riconoscimento, faremo comparazione Dna". Confermata la presenza di indumenti nella zona del ritrovamento. L'unica e assoluta certezza arriverà dall'esame del Dna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I fratelli Bianchi chiedono l'isolamento in carcere: "Hanno paura"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 12 settembre 2020: i numeri e le quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi martedì 15 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Cosa c'è dietro il video dell'autoscontro con i banchi a rotelle nel primo giorno di scuola

  • Il bambino violentato, ucciso e seppellito a pezzi in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento