Giovedì, 22 Aprile 2021
Persone scomparse

Scomparsa Giuditta Perna, il corpo senza vita sul greto di un fiume

Il corpo della 27enne sarebbe stato rinvenuto da una pattuglia dei Carabinieri sul greto del fiume Ofanto, nel Comune di Aquilonia

E' stato ritrovato il cadavere di Giuditta Perna, la giovane originaria di Calitri di cui non si avevano più notizie dal 21 gennaio scorso. Il corpo della 27enne sarebbe stato rinvenuto da una pattuglia dei Carabinieri sul greto del fiume Ofanto, nel Comune di Aquilonia, a circa un chilometro dal punto dove è stata trovata l'auto abbandonata della ragazza. 

Solo poche ore fa l'ultimo disperato appello della sua migliore amica a Chi l'ha visto: "Non può essersi suicidata, era serena e non aveva nessun grillo per la testa". 

Della giovane non si avevano più notizie dal 21 gennaio. La sua auto, una Fiat Grande Punto, era stata ritrovata sulla Statale 115, all'altezza dello svincolo di Monteverde (Avellino), a poche decine di metri dal fiume Ofanto.

Nell'auto, con le chiavi inserite nel cruscotto, era stata ritrovata la borsa della giovane e i suoi documenti ma non il telefonino, il cui numero risulta non raggiungibile. Per giorni Carabinieri e vigili del fuoco hanno perlustrato la zona, sia seguendo il corso del fiume, che in alcuni tratti è in piena, sia nei boschi circostanti. Fino al drammatico ritrovamento di poche ore fa. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa Giuditta Perna, il corpo senza vita sul greto di un fiume

Today è in caricamento