Lunedì, 27 Settembre 2021
Tragedie / Napoli

Giallo di Capodanno, 17enne morto lasciato davanti all'ospedale

Il corpo del giovane è stato lasciato all'esterno del pronto soccorso di Giugliano, in Campania. Indossava due guanti da giardinaggio e il corpo presentava ferite ritenute compatibili con una caduta

Un 17enne rom è stato lasciato senza vita davanti al pronto soccorso dell'ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli. Il corpo del giovane è stato lasciato all'esterno del pronto soccorso ieri sera intorno alle 20.30 da alcune persone giunte a bordo di un'auto e che sono poi fuggite. Il giovane indossava due guanti da giardinaggio e il corpo presentava ferite ritenute compatibili con una caduta. Indagano i Carabinieri.

Inutili i tentativi dei medici di salvarlo. Diversi traumi da schiacciamento - scrive NapoliToday - hanno provocato delle lesioni interne che gli sono state fatali.

La prima ipotesi è che il giovane sia morto in seguito ad una caduta ma restano sul campo anche altre ipotesi che solo l'autopsia potrà fugare. Sulla morte del giovanissimo, infatti, indagano i carabinieri del comando provinciale di Napoli su delega della procura di Napoli nord che ha aperto un fascicolo sul decesso. Non sono note le generalità della vittima di cui al momento si sa solo che si tratta di un giovane di etnia rom. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo di Capodanno, 17enne morto lasciato davanti all'ospedale

Today è in caricamento