rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Omicidi

Agguato in una tabaccheria a Giugliano: uccisi padre e figlio

I killer sarebbero arrivati in scooter con i volti coperti dai caschi integrali

NAPOLI - Duplice omicidio sul corso Campano a Giugliano, padre e figlio, Vincenzo ed Emanuele Staterini, sono stati uccisi in una tabaccheria situata a 100 metri dal Municipio.

Sul posto le forze dell'ordine che indagano sull'accaduto. Non è esclusa nessuna ipotesi, ma la pista seguita dagli inquirenti al momento è quella di un agguato. Vincenzo ed Emanuele Staterini, originari della Sanità, si erano trasferiti a Giugliano dieci anni fa. Sembra tramontata l'ipotesi di una rapina finita nel sangue.

Il commando omicida, secondo quanto trapela, è giunto davanti alla tabaccheria in scooter, con i volti coperti dai caschi integrali.

Questa mattina ad Afragola è stato ammazzato invece un piccolo imprenditore edile.

La notizia su NapoliToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato in una tabaccheria a Giugliano: uccisi padre e figlio

Today è in caricamento