rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
La scelta

Ruby ter, il Governo rinuncia a chiedere i danni a Berlusconi

Secondo una nota diramata da Palazzo Chigi, la decisione è stata presa per cambiare una scelta che era stata politica

Il governo Meloni revoca la costituzione di parte civile nel processo Ruby ter, quello in cui Silvio Berlusconi è imputato per corruzione in atti giudiziari con l’accusa di aver pagato le partecipanti alle cene di Arcore perché mentissero nei precedenti processi sulla vicenda. Di fatto il governo rinuncia a chiedere i danni a Silvio Berlusconi nel caso in cui quest'ultimo venisse condannato. 

"La Presidenza del Consiglio informa di avere in data odierna dato incarico all'avvocatura dello Stato perché revochi la propria costituzione di parte civile nel processo penale "Ruby ter" a carico - fra gli altri - di Silvio Berlusconi. La costituzione era stata disposta nel 2017 dal Governo Gentiloni, un esecutivo a guida politica, in base a una scelta dettata da valutazioni sue proprie, in un momento storico in cui non erano ancora intervenute pronunce giudiziarie nella medesima vicenda". Lo rende noto Palazzo Chigi.

"La formazione, avvenuta nell'ottobre 2022, di un nuovo governo, espressione diretta della volontà popolare, determina una rivalutazione della scelta in origine operata. Ciò appare tanto più opportuno alla stregua delle assoluzioni che dapprima la Corte di Appello di Milano con sentenza del luglio 2014, divenuta irrevocabile, poi il Tribunale di Roma con sentenza del novembre 2022 hanno reso nei confronti del Sen. Berlusconi in segmenti della stessa vicenda", si legge nel comunicato della Presidenza del Consiglio.

"Siamo soddisfatti e felici. Mi sarei stupita del contrario, che il governo si costituisca parte civile in un processo in cui c'è una parte del suo governo - ha detto la capogruppo di Forza Italia al Senato Licia Ronzulli - Tendenzialmente non ho capito come mai il governo precedente l'avesse fatto. È sempre meglio aspettare il risultato della magistratura che costituirsi parte civile'', ha aggiunto Ronzulli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruby ter, il Governo rinuncia a chiedere i danni a Berlusconi

Today è in caricamento