Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Sondrio

Grosio, cade la teleferica: muore boscaiolo 41enne

La vittima, di 41 anni, nazionalità romena, stava eseguendo con altri colleghi dei lavori di disboscamento. Anche un collega, 43enne, è stato elitrasportato - in codice rosso - all'ospedale di Sondalo e sarebbe in condizioni critiche

SONDRIO - Tragedia sul lavoro a Grosio nella tarda serata di ieri, venerdì 2 giugno quando un boscaiolo ha perso la vita.

La vittima, di 41 anni, nazionalità romena, stava eseguendo con altri colleghi dei lavori di disboscamento per una ditta svizzera, quando, intorno alle 19, è rimasto infortunato. Le ferite riportate sono state letali, la dinamica è in fase di accertamento, ma secondo una prima ricostruzione una teleferica che trasportava legna sarebbe caduta investendo l'uomo.

Anche un collega, 43enne, è stato elitrasportato - in codice rosso - all'ospedale di Sondalo e sarebbe in condizioni critiche.

Sul posto, oltre agli uomini del Soccorso Alpino anche Carabinieri di Sondalo, il SAGF della Guardia di Finanza di Bormio e i Vigili del fuoco. Eseguita la constatazione del decesso, la salma è stata recuperata.

Il luogo dell’incidente è denominato Cigoz e si trova sopra la diga di Fusino, a 2000 metri di quota. Dodici in tutto i tecnici del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) impegnati. L’intervento è cominciato verso le 19:30 ed è terminato alle 22.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grosio, cade la teleferica: muore boscaiolo 41enne

Today è in caricamento