rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Genova

Carte di credito clonate, allarme hacker per i clienti di Gnv

Brutta sorpresa per alcuni passeggeri che avevano acquistato biglietti sul sito della compagnia "grandi navi veloci" fra il 25 giugno e il 18 luglio 2019

Brutte notizie per chi questa estate ha usato la propria carta di credito per acquistare un biglietto di un traghetto Gnv. La compagnia navale Grandi navi veloci ha infatti confermato di aver subito un "sofisticato attacco informatico".

"Sono stati violati i dati personali di alcuni passeggeri, titolari di carte di credito, che hanno acquistato biglietti sul sito internet della compagnia".

Le indagini hanno permesso di accertare un'intrusione informatica fra il 25 giugno e il 18 luglio 2019. Gli hacker sono riusciti ad effettuare acquisti, che i titolari delle carte di credito non hanno riconosciuto. Così dopo le rispettive denunce, è emerso un tratto comune, ovvero l'aver fatto acquisti sul sito di Gnv. 

Hacker, furto dati carte di credito

La violazione è stata così notificata all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, inoltre Gnv ha attivato un numero di telefono (010 2094599, dalle 8 alle 21, 7 giorni su 7) e una casella di posta elettronica (dataprotection@gnv.it) per fornire informazioni in merito a quanto accaduto.

“Gnv si rammarica profondamente per l’attacco  subito, ma soprattutto per i potenziali disagi che tale attacco potrebbe arrecare alla propria clientela e a tutti i soggetti interessati. La tutela e la sicurezza della privacy di chi utilizza i servizi di Gnv rappresentano un elemento cruciale della cultura aziendale della Compagnia – si legge in una nota – In questa ottica, Gnv sta intraprendendo azioni legali nei confronti dei responsabili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carte di credito clonate, allarme hacker per i clienti di Gnv

Today è in caricamento