rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Incubo arido

Non solo siccità, ora l'Italia brucia: maxi incendi in tutta la penisola

Sono ben 23 i roghi in un inverno pazzo e siccitoso

Sono 11 i mezzi della flotta aerea del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco impegnati oggi per fronteggiare gli incendi boschivi che stanno interessando il territorio nazionale: 7 i Canadair e 4 gli elicotteri Erikson S64 al lavoro in supporto alle squadre a terra, in Veneto nella zona di Longarone, in Trentino Alto-Adige nel comune di Bondone (TN), in Lombardia, a Sonico (BS), in Liguria nello spezzino, nel Lazio a Cineto Romano (RM) e Coreno Ausonio (FR), in Campania, nel salernitano e in Molise, a Cerro al Volturno (IS).

Con un inverno che ha lasciato l'Italia con 1/3 di pioggia in meno ma con precipitazioni praticamente dimezzate al Nord è allarme siccità e incendi favoriti dall'aumento delle temperature. "Una situazione drammatica provocata dai cambiamenti climatici con il 2022 che è già iniziato con ben 23 roghi in un inverno pazzo e siccitoso con una temperatura superiore di 0.55 gradi rispetto alla media lungo la Penisola, secondo l'analisi della Coldiretti su dati Effis". La siccità, che distrugge le coltivazioni e favorisce i roghi, è diventata la calamità più rilevante per l'agricoltura italiana, rileva la Coldiretti, "con danni stimati in media in un miliardo di euro all'anno". 

longarone-2

Le immagini più devastanti sono quelle del vasto incendio boschivo che ha interessato i pendii montuosi sopra Longarone, in provincia di Belluno.  

incendi ultime 24 ore-2

Gli incendi scoppiati nelle ultime 48 ore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo siccità, ora l'Italia brucia: maxi incendi in tutta la penisola

Today è in caricamento