Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Torino

Chiamparino chiede lo stato di emergenza, i pompieri: "Situazione senza precedenti"

Al momento si stimano oltre 2000 ettari di superficie percorsa dal fuoco su un fronte di 120 chilometri. Le previsioni non sono incoraggianti: per tutta la settimana la situazione non è destinata a cambiare per cui resta la massima allerta

Il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino ha inviato al Governo la richiesta di dichiarazione di stato di emergenza, a causa degli incendi che stanno interessando i boschi delle aree montane e pedemontane occidentali della Piemonte, in particolare nel Torinese e nel Cuneese.

Il "sistema anticendio" allo stremo

Le aree più colpite, si legge nella richiesta inviata dal governatore piemontese, sono le pendici boscate in media Valle di Susa, nel Pinerolese, nell'alto Canavese, nelle valli Varaita e Stura di Demonte.

Al momento si stimano oltre 2000 ettari di superficie percorsa dal fuoco su un fronte di 120 chilometri. Le previsioni non sono incoraggianti: per tutta la settimana la situazione non è destinata a cambiare per cui resta la massima allerta. 

Gli incendi si vedono dallo Spazio: la foto shock

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiamparino chiede lo stato di emergenza, i pompieri: "Situazione senza precedenti"

Today è in caricamento