Giovedì, 4 Marzo 2021
Pisa

Incendio cancella i Monti Pisani: 6 milioni di euro di danni, 15 anni per tornare alla normalità

Oltre mille ettari di territorio sui Monti Pisani sono andati in fumo nei comuni di Calci, Vicopisano e Vecchiano. Le fiamme hanno risparmiato la Certosa di Calci, secondo monumento pisano per visite dopo Piazza dei Miracoli

Oltre mille ettari di territorio sui Monti Pisani sono andati in fumo nei comuni di Calci, Vicopisano e Vecchiano a causa dell'incendio che sta interessando il lungomonte pisano dalla serata di lunedì 24 settembre. I vigili del fuoco sono al lavoro con più di 100 unità a terra, 4 canadair e un elicottero Erickson S64.

Sul Monte Serra il fronte del fuoco da Calci, alimentato dal forte vento, ha raggiunto il territorio di comunale di Vicopisano: centinaia di persone hanno dovuto lasciare le abitazioni, alcune delle quali sono state danneggiate dalle fiamme. Poi intorno alle ore 20 di martedì un altro rogo, è scoppiato stavolta sui monti di Avane, nel comune di Vecchiano.

Incendio Monte Serra, la diretta di Pisa Today

I rappresentanti degli Enti Locali durante la riunione di aggiornamento del Centro Coordinamento Soccorsi presieduta dal prefetto Angela Pagliuca, hanno rimarcato la necessità che finita l'emergenza si prosegua nell'opera di bonifica e risanamento. Il sottosegretario Gava e l'assessore Fratoni hanno garantito la massima collaborazione confermando che l'evento straordinario che ha colpito i territori, continuerà ad essere gestito con la massima priorità.

La testimonianza: "Ora c'è il deserto"

Prorogata l'ordinanza di evacuazione fino a domani per le aree di Vicopisano più critiche. Secondo Coldiretti la prima stima dei danni all'agricoltura ammonta a 6 milioni di euro

Sempre secondo Coldiretti ci vorranno almeno 15 anni per rivedere i boschi del Serra, andati a fuoco con danni all'ambiente, all'economia, al lavoro e al turismo.

Le fiamme hanno risparmiato la Certosa di Calci, secondo monumento pisano per visite dopo Piazza dei Miracoli, ma non hanno avuto pieta delle diecimila piante di ulivo anche secolari. Distrutti dall'incendio vigneti e castagneti, minacciate abitazioni rurali e alcuni agriturismi che sono stati costretti ad evacuare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio cancella i Monti Pisani: 6 milioni di euro di danni, 15 anni per tornare alla normalità

Today è in caricamento