Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Roma

Incendio a Pomezia, nube nera verso Roma sud: "Finestre chiuse contro i cattivi odori"

Ci sono ancora tre punti di fuoco nello stabilimento distrutto dalle fiamme. Le operazioni di spegnimento dureranno per tutto il giorno ed anche la notte. Arpa e Regione rassicurano sullo stato dell'aria ma i residenti lamentano i cattivi odori

Foto Ansa

Si sposta verso la zona sud della capitale la nube provocata dall'incendio sviluppatosi nella mattinata di ieri presso l’impianto di trattamento rifiuti della Eco X sulla Pontina Vecchia. La Regione Lazio rassicura tutti sostenendo che dai primi dati raccolti "non emergono superamenti dei limiti per la qualità dell’aria imposti dalla normativa vigente".

Spiegazione che, tuttavia, non convince la cittadinanza. Da questa mattina, infatti, come riporta RomaToday molti residenti si sono sfogati sui social per denunciare il cattivo odore nell'ambiente circostante. C'è chi dice di sentire odore di plastica, altri invece di soffrire la nausea. Le zone rosse, almeno secondo le testimonianze, sarebbero Ostia, Acilia, Spinaceto, Castel Romano (dove è stato evacuato temporaneamente l'outlet), Malafede e anche Fiumicino.

La sindaca Raggi oggi ha convocato il Coc, il Centro Operativo Comunale, per monitorare la situazione ed analizzare i dati che provengono dall'Arpa. Dal Campidoglio è stata avanzata richiesta all’Arpa per predisporre una centralina mobile in zona Spinaceto: "Al momento dalle centraline Arpa non si rilevano dati di sostanze inquinanti. Tuttavia sono arrivate segnalazioni di odori fastidiosi in alcune zone di Roma sud. L'Arpa non ha diramato nessun invito a chiudere le finestre ma questa misura può essere utile come rimedio contro gli odori".

regione-2-3-2

Intanto le fiamme sono sotto controllo. Dalle otto di stamane i vigili del fuoco di Roma stanno operando sul posto “Siamo all’interno del deposito per smassamento e raffreddamento – spiegano in una nota – . Al momento si confermano nessun ferito o intossicati da fumo. Le fiamme sono molto basse ma c’è ancora molto fumo. Al momento non ci sono altre criticità”.

E mentre la Procura di Velletri indaga per incendio colposo, il sindaco Raggi ha raccomandato a 21 comuni limitrofi all’area del rogo – soprattutto nell’area dei Castelli romani ma anche sul litorale – di mantenere le finestre ben chiuse e limitare gli spostamenti. L'avviso è rivolto ai cittadini dei comuni di Nettuno, Anzio, Pomezia, Ardea, Velletri, Lavinio, Lanuvio, Genzano, Albano laziale, Ariccia, Nemi, Castel Gandolfo, Marino, Ciampino, Frascati, Grottaferrata, Rocca di Papa, Rocca Priora, Montecompatri, Monte Porzio Catone e Colonna.

Tutti gli aggiornamenti su RomaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Pomezia, nube nera verso Roma sud: "Finestre chiuse contro i cattivi odori"

Today è in caricamento