Domenica, 25 Luglio 2021
Storie

Incidente A4: lacrime e rabbia per la morte di Francesca e Giuseppe

Il tragico destino di Francesca Squeo e Giuseppe Algeri, 23 anni ancora da compiere lei e 27 lui: coppia di fidanzati, stavano tornando a casa dopo aver accompagnato la sorella all'aeroporto di Orio al Serio

Avevano 27 anni lui, 23 da compiere proprio in questi giorni lei. Sono Giuseppe Algeri e Francesca Squeo, i due ragazzi milanesi vittime del terribile incidente, al chilometro 162 dell’autostrada A4, la Milano-Venezia. Travolti da una Mercedes che li avrebbe colpiti mentre cercavano di accordarsi ad un furgone della manutenzione della Società Autostrade, sono stati scaraventati contro il mezzo che avevano davanti.

Un inferno di lamiere, la strada bloccata per ore, code anche di quattro o cinque chilometri. Ma soprattutto la vita spezzata in un solo attimo di due persone, Francesca e Giuseppe che tra l’altro erano fidanzati, stavano tornando a casa – lui abita a Pessano con Bornago, lei a Cassano d’Adda – dopo aver accompagnato la sorella di lei all’aeroporto di Orio al Serio, dove è partita per le vacanze.

I due sarebbero morti sul colpo: troppo violento l’impatto con l’automobile che arrivava dietro di loro, una Mercedes guidata da un uomo di circa 40 anni e che sarebbe sì in ospedale, ma con ferite tutt’altro che gravi. Destino beffardo: la giovane Francesca, studentessa universitaria, avrebbe compiuto 23 anni proprio venerdì 21 agosto. (da BresciaToday)


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente A4: lacrime e rabbia per la morte di Francesca e Giuseppe

Today è in caricamento