rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Sangue sulle strade / Treviso

Auto contromano in autostrada, schianto devastante e un morto: ma c'è qualcosa che non torna

Lo schianto a Vittorio Veneto (Treviso). In un primo momento si era pensato che Bruno Sabbadin avesse imboccato contromano l'A27. Invece le cose sono andate diversamente

Ci sono aggiornamenti sul drammatico incidente di domenica pomeriggio in autostrada. Lo schianto sulla A27, nel tratto di Vittorio Veneto (Treviso), sulla corsia per Venezia. Un'auto in contromano in autostrada ha finito la sua corsa contro due mezzi che viaggiavano nella direzione corretta.

Il bilancio è pesante: un morto e tre feriti. La vittima è Bruno Sabbadin, il conducente dell'autovettura (una Kia Sportage) che viaggiava in autostrada in senso contrario. In un primo momento si era pensato che l'uomo, 67 anni, di Treviso, avesse commesso un tragico errore. Non sarebbe così, non aveva imboccato contromano l'autostrada.

La società Autostrade ha comunicato che dalle immagini delle telecamere di sorveglianza si è visto che l'auto procedeva correttamente sulla corsia per Venezia, in direzione Sud. Poi è successo qualcosa di incomprensibile. Il conducente ha rallentato, si è fermato e ha effettuato una inversione a U sulla stessa carreggiata, trovandosi in quel modo in senso di marcia contrario. Inevitabilmente, poco dopo, è entrato in collisione con due veicoli che, nonostante un tentativo estremo di frenata, non hanno potuto evitare l'impatto. Per quale motivo il 67enne abbia compiuto una manovra tanto pericolosa e abbia poi continuato la marcia in senso sbagliato resta un mistero.

Lo schianto è avvenuto al km 54 della A27: la vittima è, come detto, l'uomo al volante della vettura. Feriti, fortunatamente in modo non grave, una donna di 52 anni e un uomo di 41 anni, che erano a bordo di una delle due auto scontratesi con il veicolo in contromano. La famiglia che si trovava sulla seconda auto colpita di striscio è rimasta illesa, ma è ora sotto shock.

Intervenuti sul posto medico e infermieri del Suem 118 con ambulanza ed elicottero, vigili del fuoco e polizia stradale del distaccamento della A27. I vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per estrarre il corpo esanime dell'unica vittima dalla carcassa dell'auto e sgombrare l'area. Traffico in tilt per ore, la carreggiata sud è rimasta bloccata a lungo e si sono formate lunghe code dei molti turisti al rientro in pianura dalle zone del Cadore. Poi l'autostrada in tarda serata è stata completamente riaperta al traffico.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto contromano in autostrada, schianto devastante e un morto: ma c'è qualcosa che non torna

Today è in caricamento