Si schianta con il furgone contro il muro di una villetta, giardiniere muore mentre va al lavoro

Terribile incidente a Caorso, nel Piacentino. I proprietari dell'abitazione stavano facendo colazione quando hanno sentito un boato e si sono accorti dell'enorme buco nella parete. La vittima si chiamava Marco Cattivelli e abitava a Cadeo. Il sindaco: "Sono costernato, era una brava persona"

Il luogo dell'incidente

Aveva dato appuntamento ai suoi dipendenti in centro: insieme avrebbero dovuto eseguire le operazioni di sfalcio del verde pubblico nel comune di Caorso (Piacenza). Ma Marco Cattivelli, 56enne di Cadeo, sul luogo di lavroro non è mai arrivato: ha perso la vita poco dopo le otto di questa mattina in seguito ad un terribile incidente avvenuto alle porte del paese, all’altezza dell’incrocio con la Provinciale 10.

La dinamica dell'incidente

Il 56enne era a bordo del suo furgone, un camioncino cassonato con all’interno gli attrezzi che avrebbe dovuto utilizzare insieme ai suoi colleghi, quando per motivi ancora ignoti (si sospetta un malore) ha perso il controllo del mezzo. Il furgone è uscito fuoristrada ed ha scavalcato il guardrail dalla parte opposta per poi atterrare in un giardino, dopo un volo di alcuni metri, schiantandosi contro il muro di una casa.

Un boato poi il buco nella parete

"Nella villetta vive una coppia e la struttura ora è inagibile", spiega il vicesindaco di Caorso Stefano Gandolfi, che insieme al vicesindaco è stato subito informato dell’accaduto. La parte anteriore del furgone è letteralmente penetrata all’interno dell’abitazione, abbattendo parte del muro laterale dell’ingresso. I proprietari in quel momento si trovavano in casa e stavano facendo colazione quando hanno udito il boato e si sono ritrovati, da un momento all’altro, un camioncino all’interno della loro casa e un grosso buco nella parete. 

Complicato il lavoro per i vigili del fuoco di Piacenza che, per più di mezz’ora, sono stati impegnati sul posto per liberare l’uomo dalle lamiere della cabina di guida. Per i sanitari del 118 arrivati da Roveleto e da Parma con automedica ed elicottero purtroppo il compito è stato soltanto quello di constatare il decesso dell’uomo: inutile ogni tentativo di rianimarlo. 

Il sindaco: "Era una gran brava persona"

"Sono costernato", ha detto Marco Bricconi, sindaco di Cadeo, appena ha appreso la tragica notizia. "Quando ci incontravamo ci salutavamo sempre in paese, era una gran brava persona". Il 56enne "non si era mai sposato - ha aggiunto Gandoli, primo cittadini di Caorso -, era un bravo giardiniere e ci siamo sempre trovati molto bene con lui e la sua ditta". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento