Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Auto contro un albero, morti tre giovanissimi: guidava ubriaco l'unico sopravvissuto

Le vittime sono due ragazzi veneti e una ragazza ferrarese. Avevano tra i 21 e i 28 anni. Lo schianto poco dopo le due del mattino a Vigarano Mainarda, in provincia di Ferrara

Un'auto contro un platano, tre vite spezzate: un terribile incidente è avvenuto nella notte a Vigarano Mainarda, in provincia di Ferrara. Tre giovani sono morti mentre rientravano da una serata tra amici. Come spiegano i giornali locali tutto è accaduto intorno alle due del mattino di sabato 28 settembre.

Le vittime sono due ragazzi veneti e una ragazza ferrarese. Avevano tra i 21 e i 28 anni. A salvarsi solo il conducente ora ricoverato nell'ospedale di Cona. Il giovane è stato sottoposto agli esami tossicologici per valutare le sue condizioni al momento dello schianto.

Incidente a Ferrara, alla guida con tasso alcolemico tre volte il limite

Il 24enne che si trovava al volante della Mazda 3 aveva un tasso alcolemico quasi tre volte superiore al limite consentito. Ferito in codice rosso, ma sempre cosciente, era stato sottoposto agli accertamenti dei Carabinieri di Ferrara, intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco dopo la segnalazione di un automobilista.

Terribile la scena che si è palesata ai soccorritori: l'auto sulla quale viaggiavano i quattro amici era accartocciata contro un platano. Sul posto Carabinieri, 118 e vigili del fuoco. Ci sono volute due ore per liberare i corpi dalle lamiere, ma non c'era più nulla da fare per Giulio Nali, 28enne di Occhiobello, Manuel Signorini, 23 anni di Salara e Miriam Berselli, 21 anni di Ferrara.

Tutto il gruppo di ragazzi lavorava all'Iper Tosano, a Ferrara. Ragazzi conosciutissimi nel loro paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto contro un albero, morti tre giovanissimi: guidava ubriaco l'unico sopravvissuto

Today è in caricamento