Venerdì, 18 Giugno 2021
Tragico incidente / Verbano-Cusio-Ossola

Si stacca una cabina della funivia Stresa-Mottarone: 13 morti

Drammatico incidente. La funivia che collega Stresa (provincia Verbano Cusio Ossola) con il Mottarone è precipitata. Molte vittime. Coinvolta una cabina su cui viaggiavano una decina di passeggeri: 2 bimbi feriti in gravi condizioni. Aveva riaperto il 24 aprile

Foto Vigili del Fuoco

La funivia che collega Stresa (provincia Verbano Cusio Ossola)  con il Mottarone è precipitata e al momento ci sono almeno 13 vittime, ma il bilancio potrebbe aggravarsi. Disastroso incidente nel cuore del Piemonte. Almeno due i feriti gravi. La funivia del Mottarone aveva riaperto i battenti un mese fa, il 24 aprile, dopo un lungo periodo di chiusura causa restrizioni Covid. E' stata la rottura di uno dei cavi portanti della funivia la causa della tragedia verificatasi sulle pendici del monte Mottarone. Il cavo si sarebbe spezzato di netto a circa 100 metri dalla vetta.

Aggiornamento: i morti sono almeno 13, vai alla diretta

Incidente funivia Stresa-Mottarone, caduta una cabina

Sono accorsi sul luogo del disastroso incidente squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Verbania, quelli del distaccamento di Gravellona Toce e di Stresa e squadre del soccorso alpino. Bambini coinvolti, secondo le prime notizie disponibili: due piccoli, feriti, sono stati portati in ospedale a Torino in codice rosso, al Regina Margherita.

Tutti gli aggiornamenti

La fune dell’impianto avrebbe ceduto di colpo quasi in vetta (a 100-200 metri circa dall’ultimo pilone) in uno dei punti più alti, dove la funivia procede più staccata da terra. A cadere rovinosamente al suolo è stata una cabina su cui viaggiava una decina circa di passeggeri.

I resti della cabina sono in mezzo a un bosco, in una zona impervia. La cabina è accartocciata: l'impatto al suolo è stato molto violento.

bebec172-7765-4ec2-bc0d-64ac079065be-2

Un mezzo dei vigili del fuoco che si stava recando sul luogo della tragedia si è ribaltato. Non ci sono feriti. Al momento tutte le vie per raggiungere la zona sono chiuse per consentire il lavoro dei soccorritori.

Dal Piazzale Lido, in frazione Carciano di Stresa, in riva al lago di fronte all’Isola Bella, la funivia con un tragitto della durata di 20 minuti, raggiunge quota 1491 metri. La funivia era stata chiusa nel 2014 per garantirne una revisione generale: il 13 agosto 2016 era stata "inaugurata" la riapertura. La manutenzione straordinaria aveva previsto una serie di interventi tra cui la sostituzione dei motori, dei quadri elettrici, dell'apparato elettronico, dei trasformatori.

Le corse della funivia durano una ventina di minuti.

La celebre funivia venne inaugurata il 1° agosto 1970. L’impianto bifune venne suddiviso in due tronconi: da Stresa all’Alpino di 2.351 metri e dall’Alpino al Mottarone di 3.020 metri, con una capacità di trasporto di 40 persone per cabina. Il secondo tronco presenta una campata di due chilometri che, all’epoca della costruzione, e ancora oggi, è considerata fra le più lunghe d’Europa, con un altezza di oltre 120 metri dal suolo. Dalla stazione di partenza al “Lido” di Stresa la funivia inizia a risalire, sorvolando un breve tratto di lago e le Isole Borromee, la verdeggiante collina sovrastante Stresa e, in dieci minuti, raggiunge la stazione intermedia dell’Alpino, a quota 805 metri, tra boschi e pascoli prealpini.

Il secondo tronco, sempre sorretto da tre piloni come il primo, attraversa con un balzo un ampio vallone verdeggiante: dopo dieci minuti, giunti al Mottarone, si prende la Seggiovia Panoramica Mottarone Vetta e si arriva a 1491 metri di altezza, vicino alla inconfondibile croce, dalla quale si gode un incomparabile panorama. Il Mottarone, situato tra il Lago Maggiore ed il Lago d’Orta, è considerato uno dei balconi naturali più belli d'Europa; nel 1954 anche il New York Times affermò che la visione delle Isole e del Lago dall'Alpino e dal Mottarone è tra i dieci panorami più affascinanti al mondo.

Dodici anni fa è stata aperta dalla Società Funivie del Mottarone la nuova Seggiovia Mottarone Vetta che consente agli utenti di poter arrivare sul punto più alto della montagna e godere di un panorama a 360°. La Funivia Stresa-Alpino-Mottarone è da considerarsi parte integrante del patrimonio turistico della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola e del territorio piemontese: è situata a un'ora dal centro di Milano.

funivia-3-gialla-con-isole-vecchia-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si stacca una cabina della funivia Stresa-Mottarone: 13 morti

Today è in caricamento