Domenica, 21 Luglio 2024
La strage / Oristano

Carambola di moto dopo il contatto con un'auto: 3 morti e 2 feriti

A perdere la vita tre motociclisti residenti in Sardegna, di età compresa tra 27 e 30 anni

Tragico incidente stradale in provincia di Oristano che ha coinvolto quattro moto e un’auto. Il bilancio provvisorio dello scontro è pesantissimo: 3 morti e 2 feriti.  L’incidente è avvenuto attorno alle 13.40 sulla sp 11 nel comune di Paulilatino, in provincia di Oristano.

A perdere la vita 3 motociclisti residenti in Sardegna, di età compresa tra 27 e 30 anni. Mario Sedda e Roberto Daga, entrambi di 27 anni, e Giovanni Melis, di 30. Erano tutti appassionati delle due ruote, avevano deciso di fare una gita fuori porta al lago Omodeo.

Paulilatino - GoogleMaps

La dinamica dell'incidente

Secondo le prime ricostruzioni sembra che le moto stessero viaggiando verso Ula Tirso quando una di queste si è trovata di fronte l'autovettura su un rettilineo, all'altezza di un dosso. L'impatto è stato violentissimo: prima una moto, poi le altre tre sono finite una a una contro la Mercedes 190. I detriti sono volati fino a 50 metri mentre i corpi delle vittime sono stati sbalzati a 30 metri dal luogo dello scontro. 

Quando sono arrivati i soccorritori per i 3 motociclisti della comitiva non c'è stato nulla da fare. Un quarto motociclista e il conducente dell'autovettura invece sono stati ricoverati in ospedale, in condizioni non gravi.

Una volta finite a terra le moto hanno preso fuoco, probabilmente a causa della benzina fuoriuscita dai serbatoi, provocando un vasto incendio nella vegetazione circostante. Ad alimentare le fiamme un forte vento di scirocco.

Sul posto sono intervenuti oltre ai medici del 118 con ambulanze e due elicotteri dell'elisoccorso, i carabinieri, la polizia stradale e i vigili del fuoco per lavorare alle operazioni di spegnimento dei roghi, coadiuvati da tre canadair decollati dalla base di Olbia.

Morti sulle strade

Da segnalare un altro tragico incidente stradale a Lentini, nel Siracusano, in cui ha perso la vita un ragazzo di 16 anni mentre era in sella a uno scooter. Dopo l'impatto il conducente della macchina è scappato a piedi in preda al panico, ma è stato rintracciato dai carabinieri.

Nel Napoletano invece una donna di 27 anni, Lucia Passariello, è stata travolta e uccisa da un'auto guidata da un ubriaco, un vigile urbano, mentre passeggiava sotto casa con le nipotine di 7 e 10 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carambola di moto dopo il contatto con un'auto: 3 morti e 2 feriti
Today è in caricamento